Binotto: "Avevamo il DAS, ma non ci abbiamo creduto"

Il team principal Ferrari ha ammesso che la soluzione della Mercedes W11 era stata studiata nel Reparto Corse, ma alla fine non è mai stata realizzata perché la questione della legalità andava affrontata e chiarita con la FIA. Per Mattia anche adesso la trovata non rientra nei piani della Scuderia.

Binotto: "Avevamo il DAS, ma non ci abbiamo creduto"

Se ne parla meno, rispetto alla scorsa settimana, ma sotto la cenere c’è ancora della brace ardente. A richiamare l’attenzione sul sistema DAS (portato in pista dalla Mercedes la scorsa settimana e subito oggetto di discussioni) è stato Mattia Binotto.

Ad una domanda specifica, il team principal del Cavallino ha risposto a sorpresa che lo sterzo in grado di variare la convergenza degli pneumatici anteriori è stato valutato in passato a Maranello.

“Il sistema DAS è un dispositivo che in passato abbiamo valutato – ha rivelato Binotto - non lo abbiamo progettato e sviluppato perché la questione della legalità andava affrontata e chiarita con la FIA".

"In più riteniamo che per i concetti della nostra monoposto non sia un’idea che valga la pena di essere approfondita, ma stiamo alla finestra e vedremo cosa faranno i nostri avversari”.

Mentre nel paddock c’è chi non esclude la possibilità che la legalità del sistema DAS possa tornare d’attualità nel weekend australiano, la posizione della Ferrari non alimenta alcuna polemica.
“Credo che sia difficile per noi giudicare – ha tagliato corto Binotto – non conosciamo ovviamente a fondo lo sistema, ma sono sicuro che la FIA esprimerà il proprio giudizio finale e abbiamo fiducia nel loro lavoro”.

Sterzo Mercedes AMG W11 DAS
Sterzo Mercedes AMG W11 DAS
1/4

Foto di: Giorgio Piola

Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10
Confronto tra Mercedes AMG F1 W11 & W10
2/4

Foto di: Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
3/4

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
4/4

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari: Binotto e Vettel... tubano parlando del futuro Rosso
Articolo precedente

Ferrari: Binotto e Vettel... tubano parlando del futuro Rosso

Prossimo Articolo

Test 2 Barcellona, Day 1: il motore Ferrari si mostra con Kubica

Test 2 Barcellona, Day 1: il motore Ferrari si mostra con Kubica
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021