Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
04 Ore
:
46 Minuti
:
14 Secondi

Test F1 Barcellona, Giorno 2, Line-up: occhi puntati su Leclerc in Ferrari e Giovinazzi in Alfa

condivisioni
commenti
Test F1 Barcellona, Giorno 2, Line-up: occhi puntati su Leclerc in Ferrari e Giovinazzi in Alfa
Di:
19 feb 2019, 07:27

Sono sicuramente questi due i piloti più attesi nella seconda giornata dei test in catalogna. Si attende la prima zampata della Mercedes, che alterna ancora i piloti come la Renault. Anche oggi manca all'appello la Williams.

Non ci sono grossi dubbi su chi sarà l'osservato speciale della seconda giornata dei test collettivi di Formula 1 a Barcellona. Quella di oggi sarà la prima giornata da top driver a tutti gli effetti per Charles Leclerc, che tra le altre cose avrà un metro di paragone importante.

Ieri Sebastian Vettel ha dominato la giornata al volante della nuova Ferrari SF90, quindi c'è attesa per vedere come risponderà il giovane talento monegasco, che sicuramente vorrà dimostrare di essersi guadagnato la promozione in Ferrari.

Per noi italiani però sicuramente sarà interessante anche vedere il binomio tutto tricolore formato da Antonio Giovinazzi e l'Alfa Romeo. Per il pilota di Martina Franca si tratta della prima giornata di lavoro da pilota titolare, dopo che lo scorso anno aveva vissuto questi test da riserva della squadra di Hinwil. Ora sulle sue spalle ci sarà un po' più di pressione, ma probabilmente Antonio non aspettava altro che avere finalmente questa chance.

In casa Mercedes andranno avanti con la politica dell'alternanza tra entrambi i piloti, invertendo però l'ordine rispetto alla giornata inaugurale: in mattinata sulla W10 troveremo il campione del mondo Lewis Hamilton, che poi nel pomeriggio cederà il volante a Valtteri Bottas. Stesso discorso anche per la Renault, con Daniel Ricciardo ad aprire le danze sulla R.S.19 e poi nel pomeriggio toccherà a Nico Hulkenberg.

Il ragionamento fatto su Leclerc si può traslare anche in casa Red Bull, dove Pierre Gasly dovrà iniziare a dimostrare di meritarsi la grande occasione che gli ha offerto Helmut Marko. Ieri la power unit Honda non ha dato noie a Max Verstappen, quindi sicuramente il francese spera che possa succedere lo stesso anche per lui. Parlando di power unit giapponesi, oggi c'è un avvicendamento anche in casa Toro Rosso, con Alexander Albon pronto per il suo debutto pubblico dopo aver guidato la STR14 per qualche chilometro nel filming day di Misano.

Rookie in pista anche per la McLaren, anche se decisamente con più esperienza. A prendere il testimone da Carlos Sainz sarà infatti Lando Norris, che lo scorso anno ha già avuto modo di cimentarsi sia nei test che in alcune sessioni di prove libere. Il quadro della giornata si completa con Kevin Magnussen sulla Haas e con il "padrone di casa" Lance Stroll sulla Racing Point.

Ancora una volta non potrà essere della partita la Williams, che non ha ancora completato l'assemblaggio della nuova FW42. La speranza è di riuscire ad avere la monoposto pronta per domani, ma intanto c'è già la certezza che in questi test non vedremo in pista Nicholas Latifi: il collaudatore canadese avrebbe dovuto avere a disposizione due mezze giornate ma, visto il ritardo, la squadra di Grove ha deciso di destinare le due giornate rimanenti ai titolati George Russell e Robert Kubica.

Team Piloti
Mercedes Hamilton/Bottas
Ferrari Leclerc
Red Bull Gasly
Renault Ricciardo/Hulkenberg
Haas Magnussen
Racing Point Stroll
McLaren Norris
Alfa Romeo Giovinazzi
Toro Rosso Albon
Prossimo Articolo
Raikkonen: "Con l'Alfa Romeo credo che mi divertirò molto. L'inizio è stato positivo"

Articolo precedente

Raikkonen: "Con l'Alfa Romeo credo che mi divertirò molto. L'inizio è stato positivo"

Prossimo Articolo

Grosjean: "Troppi testacoda nel giro di lancio con le gomme troppo fredde"

Grosjean: "Troppi testacoda nel giro di lancio con le gomme troppo fredde"
Carica commenti