Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
106 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
113 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
134 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
148 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
162 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
190 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
197 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
211 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
217 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
266 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
280 giorni

Test F1 Abu Dhabi, Giorno 1: Bottas precede la Ferrari di Vettel

condivisioni
commenti
Test F1 Abu Dhabi, Giorno 1: Bottas precede la Ferrari di Vettel
Di:
3 dic 2019, 14:48

Il pilota della Mercedes è stato il più veloce con le gomme C4 2019, mentre il ferrarista apre la schiera di quelli con le 2020 nonostante un problema ad uno scarico e un contatto con Perez. Quasi 3 GP per Verstappen, Ocon debutta sulla Renault.

La prima giornata dei test Pirelli di Formula 1 ad Abu Dhabi si è conclusa con la Mercedes e la Ferrari davanti a tutti. Alla fine il più veloce è stato Valtteri Bottas, anche se va detto che il finlandese è uno dei pochi ad aver ottenuto la sua prestazione con pneumatici 2019.

Montando sulla sua W10 le gomme C4 di quest'anno, Bottas ha girato in 1'37"124, completando anche la bellezza di 138 giri, quindi la distanza di oltre due Gran Premi.

Dopo essersi avvicinato parecchio ad un paio d'ore dal termine, Sebastian Vettel non ha risposto all'ultima zampata del leader, fermandosi a 1'37"991 con gomme C5 2020. Dal canto suo, anche il ferrarista ha messo insieme 136 giri, nonostante un problema agli scarichi in mattinata ed una foratura nel finale provocata da un leggero contatto da Sergio Perez, quarto a fine giornata con la Racing Point.

Leggi anche:

Davanti al messicano si è inserito un ottimo Daniil Kvyat, bravo a portare la Toro Rosso in quarta posizione, a soli due decimi dalla Ferrari di Vettel con gomme C5 2020. Il russo ha completato 72 giri nel pomeriggio, dopo che in mattinata sulla STR14 aveva girato Sean Gelael, chiudendo con un ritardo di oltre quattro secondi dalla vetta.

Bisogna scorrere fino alla settima posizione invece per trovare la Red Bull di Max Verstappen, con il pilota olandese che ha completato la bellezza di ben 153 giri, quindi quasi 3 GP. Tra le altre cose, sembra che in mattinata abbia avuto di provare anche una nuova sospensione nell'ora "libera" a disposizione per la giornata.

In casa Renault c'è stato il debutto di Esteban Ocon, che ha completato solamente 77 giri con l'ottavo tempo. Il francese è stato rallentato da un problema legato alla posizione di guida, che lo ha tenuto a lungo ai box in tarda mattinata.

Infine, bisogna registrare il debutto di Roy Nissany sulla Williams, che però ha completato 41 giri nel pomeriggio (in mattinata aveva girato Russell) con riferimenti veramente alti. Basta pensare che paga un ritardo di circa 3" nei confronti di Gelael che lo precede.

Pos Pilota Vettura Tempo Giri Gomme
1 Valtteri Bottas Mercedes 1’37”124 138 C4 2019
2 Sebastian Vettel Ferrari 1’37”991 136 C5 2020
3 Daniil Kvyat Toro Rosso 1’38”183 72 C5 2020
4 Sergio Perez Racing Point 1’38”434 120 C5 2020
5 Romain Grosjean Haas 1’39”526 146 C5 2020
6 Lando Norris McLaren 1’39”741 125 C5 2020
7 Max Verstappen Red Bull 1’39”926 153 C3 2020
8 Esteban Ocon Renault 1’39”962 77 C4 2020
9 George Russell Williams 1’40”368 87 C5 2020
10 Kimi Raikkonen Alfa Romeo 1’40”903 93 C4 2019
11 Sean Gelael Toro Rosso 1’41”640 67 C4 2020
12 Roy Nissany Williams 1’44”760 41 C3 2020
Prossimo Articolo
Test F1 Abu Dhabi: oltre 2 GP completati per Bottas e Verstappen

Articolo precedente

Test F1 Abu Dhabi: oltre 2 GP completati per Bottas e Verstappen

Prossimo Articolo

Test Pirelli: l'eventuale no alle gomme 2020 è di opportunità?

Test Pirelli: l'eventuale no alle gomme 2020 è di opportunità?
Carica commenti