Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
124 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
138 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
145 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
180 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
194 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
257 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
278 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
285 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
299 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
313 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
320 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
334 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
348 giorni
Topic

Barcellona: Test Formula 1 maggio 2018

Test Barcellona: la Pirelli fa test back to back con le gomme ribassate

condivisioni
commenti
Test Barcellona: la Pirelli fa test back to back con le gomme ribassate
Di:
15 mag 2018, 07:43

Mentre McLaren e Force India si dedicheranno agli sviluppi degli pneumatici per il 2019, la Casa ha deciso di mettere a disposizione delle squadre anche le gomme con il battistrada ridotto di 0,4mm nei due giorni di test spagnoli.

Meccanico Ferrari con uno pneumatico Pirelli
Mario Isola, Racing Manager, Pirelli Motorsport
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL33
Esteban Ocon, Force India VJM11

I due giorni di test che scattano stamane sul circuito di Catalunya, vedranno in pista tutti i team del Mondiale con una sola monoposto. Il regolamento impone che due delle quattro giornate di prove (le due di Montmelò più le altre due programmate dopo il Gran Premio di Ungheria) siano riservate a esordienti, ed in questa categoria rientrano anche piloti che non abbiano disputato più di due Gran Premi, come nel caso di Antonio Giovinazzi.

Si è appreso ieri che nei test spagnoli la Pirelli ha messo a disposizione anche gli pneumatici con il battistrada ridotto di 0,4mm, che tanto hanno fatto discutere nel weekend di gara di Montmelò. Le squadre hanno 110 set di gomme all’anno da utilizzare per tutti i test, prima e durante la stagione, in ogni sessione pre-campionato hanno a disposizione 30 treni di pneumatici (14 set scelti da Pirelli ed altri 16 decisi dai singoli team sulla base del loro programma di lavoro), mentre nelle prove programmate nel corso della stagione la scelta è libera.

Non è stato comunicato chi ha incluso le gomme con il battistrada ridotto per i test di oggi e domani, ma almeno tre team hanno chiesto di poter avere a disposizione dei set di pneumatici di questa specifica e fra questi è facile prevedere che ci sia anche la Ferrari.

La McLaren e la Force India dedicheranno una parte del loro tempo allo sviluppo delle gomme per il 2019 seguendo i piani che erano stati fatti dalla Casa milanese.

Ecco la line-up completa della prima giornata di test:

TeamMartedì
Mercedes  Lewis Hamilton
Ferrari  Sebastian Vettel
Red Bull  Max Verstappen
Force India

 Nicholas Latifi

 George Russell (Pirelli)

Williams  Oliver Rowland
Renault  Carlos Sainz
Toro Rosso  Sean Gelael
Haas  Romain Grosjean
McLaren

 Stoffel Vandoorne

 Lando Norris (Pirelli)

 Oliver Turvey (Pirelli)

Sauber  Antonio Giovinazzi

 

Prossimo Articolo
Ferrari: il motore 2 di Raikkonen in Spagna non si è rotto, solo un black out

Articolo precedente

Ferrari: il motore 2 di Raikkonen in Spagna non si è rotto, solo un black out

Prossimo Articolo

Red Bull: a Monaco la RB14 può essere una seria minaccia per la vittoria

Red Bull: a Monaco la RB14 può essere una seria minaccia per la vittoria
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Roberto Chinchero