Test a Barcellona: libertà di scelta della mescola per i team

La Pirelli chiede solo che nella lista dei 35 treni scelti si inserisca anche un set di intermedie e uno di full wet. Le squadre potranno utilizzare tutte e cinque le mescole dalla Ultrasoft alla Hard.

Esattamente tra una settimana le monoposto che prenderanno parte al Mondiale di Formula 1 2016 muoveranno i primi passi sul circuito di Barcellona. Sono attese molte novità e qualche sorpresa, e sul primo fronte ci sono già da registrare dei cambiamenti rispetto allo scorso anno.

Parliamo del rapporto tra la Pirelli e le squadre, che stagione dopo stagione sta diventando più stretto grazie ad un dialogo sempre maggiore. In ciascuna delle sessioni test che precedettero il via della stagione 2015, la Pirelli portò in pista trenta set di gomme per squadra, scegliendo le mescole da utilizzare per metà dei treni a disposizione.

Ci fu qualche lamentela (per lo più sussurrata nei box) da parte dei direttori tecnici che avrebbero preferito avere più libertà nella scelta delle mescole considerando le differenti problematiche che emergono nel lavoro di sviluppo delle nuove macchine in ogni squadra. La Pirelli ha deciso di non lasciare cadere le rimostranze, ed è corsa ai ripari.

Nei test che scatteranno il 22 febbraio sul circuito di Catalunya, i team potranno utilizzare le mescole scelte a loro piacimento, senza alcun vincolo sui 35 treni disponibili. Le uniche indicazioni arrivate dalla Pirelli riguardano la presenza nel pacchetto-gomme di almeno un set di pneumatici intermedi ed uno “rain” per ogni monoposto.

Il resto sarà a discrezione dei tecnici di ogni team. Le scelte in realtà sono state già fatte, visto che ai team è stato chiesto di rispettare una scadenza (a fine 2015) per comunicare le tipologie di gomme da produrre. Complessivamente ad ogni squadra saranno forniti trentacinque set di gomme per ognuna delle due sessioni di prove programmate a Barcellona.

Considerando le caratteristiche del tracciato spagnolo difficilmente vedremo in pista la nuova mescola Ultrasoft, la novità di spicco del Mondiale 2016 sul fronte pneumatici. Negli ultimi anni le prove di Barcellona avevano visto solo qualche sporadico utilizzo delle supersoft, montate per lo più da team di seconda fascia per provare a scalare qualche posizione nella classifica dei tempi.

La mescola più tenera che esordirà nel Mondiale 2016 sarà utilizzata per la prima volta nel Gran Premio di Montecarlo, mentre a Melbourne la Pirelli ha già comunicato da tempo la scelta “media-soft-supersoft”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag pirelli