Formula 1
25 set
FP1 in
03 Ore
:
42 Minuti
:
05 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
48 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Tecnica F1: ecco chi favorirà il taglio del fondo nel 2021

condivisioni
commenti
Di:

Grazie all'analisi di Giorgio Piola ecco come cambieranno le F1 del prossimo anno rispetto a quelle che faranno il loro debutto in Austria. L'intenzione è ridurre del 10% il carico aerodinamico per salvaguardare le gomme.

Il taglio del fondo che è stato deciso dal Consiglio Mondiale della FIA avrà degli effetti importanti sulle prestazioni delle monoposto 2020 che dovranno correre il mondiale del prossimo anno.

Il provvedimento è stato adottato per ridurre il carico aerodinamico, specie nel retrotreno, per consentire alla Pirelli di mantenere per il terzo anno di seguito le stesse gomme.

Il timore, più che giustificato, dei chief designer era quello che l’incremento della downforce da una stagione all’altra potesse portare al limite la resistenza degli pneumatici.

È stato varato, quindi, un intervento che elimina i binari e gli slot verso il bordo di uscita del pavimento, ed è stato definita una riduzione del fondo davanti alle ruote posteriori che come effetto avrà la scomparsa della “minigonna pneumatica” che oggi permette di sigillare la parte inferiore delle vetture all’asfalto incrementando l’effetto Venturi e la spinta verticale.

Non dovremo sorprenderci, dunque, se vedremo dei cambiamenti nelle prestazioni delle F1 del prossimo anno che potrebbero portare anche a diversi valori in pista. Qualcuno sarà obbligato a scaricare anche l’ala anteriore nella speranza di trovare un buon bilanciamento aerodinamico.

Chi oggi punta sull’assetto Rake più spinto (Red Bull Racing e Ferrari) potrebbero risentirne, mentre la Mercedes W11 che è più sensibile a mantenere un’altezza da terra costante, potrebbe accusare meno problemi nel ritrovare un buon equilibrio con una minore perdita di efficienza.

Nell’animazione di Giorgio Piola è possibile analizzare quali saranno i cambiamenti sul fondo delle monoposto 2021.

F1 Stories: Keke Rosberg, la costanza come virtù

Articolo precedente

F1 Stories: Keke Rosberg, la costanza come virtù

Prossimo Articolo

F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari

F1: distanziamento sociale anche nelle postazioni dei commissari
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giorgio Piola