Formula 1
02 lug
-
05 lug
Gara in
08 Ore
:
27 Minuti
:
23 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
5 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
117 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
131 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
145 giorni

Szafnauer: "Nel 2021 conterà il nome Aston Martin, non i piloti"

condivisioni
commenti
Szafnauer: "Nel 2021 conterà il nome Aston Martin, non i piloti"
Di:
5 giu 2020, 15:13

Il CEO e team principal della Racing Point sottolinea come il team darà molta importanza al nome Aston Martin a partire dal 2021. I piloti non sono una priorità, per ora.

Le ultime settimane sono state piuttosto interessanti dal punto di vista del mercato 2021 di Formula 1 con i movimenti che hanno coinvolto team del calibro di Ferrari, McLaren e Renault, ma anche nomi di spicco per quanto riguarda il panorama piloti come Carlos Sainz, Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel.

Due dei tre appena citati hanno trovato una sistemazione per le prossime stagioni, mentre Sebastian Vettel è attualmente alla ricerca di un sedile e, più probabilmente, di decidere cosa fare nel 2021, ossia se cercare una sistemazione o se, invece, prendere un anno sabbatico.

Da questi movimenti è rimasta esclusa la Racing Point. Il team diretto da Ottmar Szafnauer è in attesa di iniziare il Mondiale 2020, conscia di avere un ottimo potenziale grazie alla RP20, che, come ormai è noto da tempo, assomiglia alla Mercedes W10 che nel 2019 ha portato a casa entrambi i titoli del 2019.

"Queste sono state settimane molto interessanti dal punto di vista del mercato piloti, con alcuni movimenti che hanno interessato team e nomi di spicco per quanto riguarda i piloti. Sono sicuro che sia i fan che i media si siano divertiti e siano stati intrattenuti da quanto accaduto", ha dichiarato l'amministratore delegato del team di Silverstone.

Szafnauer ha anche sottolineato come, attualmente, la scelta piloti non sia assolutamente prioritaria. Tutto il team è concentrato a preparare questa stagione che di ordinario ha ben poco, per poi concentrarsi sulla nuova avventura che riporterà in auge Aston Martin nel Circus iridato. Proprio il marchio Automotive sarà al centro del nuovo progetto del team, che al momento non pensa affatto a scegliere i nomi per i piloti che correranno l'anno prossimo.

"Dal nostro punto di vista, la cosa più importante per la prossima stagione sarà il nome che avremo sulle porte della nostra fabbrica. Saranno molto più importanti quelle rispetto ai nomi dei piloti che schiereremo".

Szafnauer ha anche sottolineato come l'introduzione del budget cap sia un toccasana non solo per gran parte dei team di F1, ma per l'intero Circus. Questo, scondo il CEO di Racing Point, riporterà la Formula 1 ai fasti di un tempo.

"Abbiamo sempre goduto della nostra reputazione da non favoriti e abbiamo alcuni ricordi a dir poco fantastici nel corso della nostra avventura in F1. Ora stiamo cercando di guardare avanti, al futuri, e creare una nuova eredità legata al nome Aston Martin".

"Le nuove regole economiche, il budget cap, danno possibilità più eque a ogni team di sfruttare al meglio il proprio potenziale e questo può essere solo un bene per lo sport. Il futuro sembra luminoso e il nostro obiettivo è essere protagonisti in quel futuro".

Prossimo Articolo
F1 Greatest Team: è Toto Wolff il Team Manager

Articolo precedente

F1 Greatest Team: è Toto Wolff il Team Manager

Prossimo Articolo

F1: il GP d'Ungheria rimarrà in calendario fino al 2027

F1: il GP d'Ungheria rimarrà in calendario fino al 2027
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli