Stroll: "Troppe gare, la situazione sta sfuggendo di mano"

Il canadese della Aston Martin ha affermato come l'aumento di gare in stagione stia diventando insopportabile per chi lavora nel circus ed ha chiesto che la F1 trovi un punto di equilibrio tra corse e vita privata.

Stroll: "Troppe gare, la situazione sta sfuggendo di mano"

Conclusa la trasferta di Austin con un deludente dodicesimo posto finale, complice anche un contatto iniziale con il connazionale Nicholas Latifi, Lance Stroll è giunto in Messico desideroso di riscattare un risultato al di sotto delle aspettative.

Per i piloti della Formula 1 si prospettano tre settimane decisamente impegnative. La gara di Città del Messico, infatti, sarà la prima di tre consecutive che vedranno il circus fare tappa la prossima settimana in Brasile e quella successiva in Qatar.

Proprio la tripletta all’orizzonte è stata oggetto della conferenza stampa del giovedì del Messico e Stroll non si è tirato indietro quando si è trattato di criticare la decisione presa dai vertici della Formula 1 di aumentare il numero di gare in calendario.

Il canadese ha posto al centro del suo ragionamento non tanto i piloti, quanto tutto il personale che lavora dietro le quinte e che è costretto a stare lontano dagli affetti più cari per un periodo di tempo importante.

“Amo le corse e sono sempre entusiasta di correre, non c’è niente altro che preferirei fare. Tuttavia capisco la scelta della Formula 1 di aumentare il numero di gare per motivi finanziari. Capisco la necessità di espandersi ed andare a correre in più parti del mondo”.

“Credo, però, che si debba trovare un punto di equilibrio. Penso ai meccanici, agli ingegneri e a tutto il personale che ha una famiglia a casa e deve stare in giro per il mondo. Credo che la Formula 1 debba trovare un giusto compromesso per consentire a tutte queste persone di trascorrere del tempo con i propri cari e staccare un po'”.

Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Il prossimo anno la Formula 1 disputerà 23 appuntamenti. Un record che indica anche la strada intrapresa dalla nuova proprietà americana che ha fatto storcere il naso a molti addetti ai lavori. Stroll ha criticato aspramente questa nuova espansione ed ha sottolineato ulteriormente come i vertici della categoria debbano pensare non soltanto al tornaconto economico ma, soprattutto, al benessere di chi lavora nel circus.

“Si sta andando nella direzione di avere 25 gare in stagione ed è ridicolo. La Formula 1 dovrebbe pensare a chi lavora in questo ambiente. Viaggiare in giro per il mondo è faticoso. Per noi piloti è più facile anche perché siamo impegnati nella parte più divertente, salire in macchina e guidare”.

“Io mi sento fresco come ad inizio stagione perché amo correre, ma la Formula 1 deve pensare a tutti il personale che lavora in pista. Bisogna pensare al quadro generale”.

Identica opinione è stata espressa da Mick Schumacher, presente con Stroll durante la conferenza stampa.

“Nel 2016 ho disputato tre campionati in un anno, quindi penso di sapere cosa significhi essere impegnati, ma quella era la Formula 4, mentre la F1 è una storia diversa. Questo è il mio primo anno e non posso sbilanciarmi, però vedo che per i membri del nostro team è dura”.

“Tutti amano il loro lavoro ed essere presenti in pista, ma considero anche gli aspetti di cui parlava Lance. Le persone devono mettere la loro vita privata in stand-by e credo che ciò sia difficile per molti. A volte penso che sarebbe meglio avere meno gare ma con più qualità”.

“Non so come sarà l’anno prossimo con un calendario di 23 gare. Dovremo sperimentarlo e, nel caso, adottare le modifiche opportune”.

 

condivisioni
commenti
Red Bull: diverse prese dei freni per l'aria rarefatta
Articolo precedente

Red Bull: diverse prese dei freni per l'aria rarefatta

Prossimo Articolo

F1 | Anche il GP del Messico punta al record di 400.000 spettatori

F1 | Anche il GP del Messico punta al record di 400.000 spettatori
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021