Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
116 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
144 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
151 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
165 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
200 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
207 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
221 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
235 giorni

Stroll: "Sono un pilota migliore rispetto a quello che ha esordito in F.1"

condivisioni
commenti
Stroll: "Sono un pilota migliore rispetto a quello che ha esordito in F.1"
Di:
Co-autore: Jamie Klein
27 gen 2018, 12:53

Il canadese, impegnato questo weekend nella 24 Ore di Daytona, ha parlato del suo percorso di crescita visto nella passata stagione. Stroll ha affermato di aver dovuto apprendere tutto in fretta per poter dimostrare di meritare il posto in F.1.

Lance Stroll e Sergey Sirotkin, Williams
Lance Stroll, Williams FW40
Lance Stroll, Williams FW40
Lance Stroll, Williams FW40
Lance Stroll, Williams
Lance Stroll, Williams
Lance Stroll, Williams FW40

Lance Stroll ha esordito in Formula 1 lo scorso anno dopo aver conquistato il campionato europeo di Formula 3. Nelle prime tre gare stagionali, tuttavia, ha faticato non poco, pagando tre ritiri di fila ed ha subito numerose critiche, in particolare dal connazionale Jacques Villeneuve.

Stroll è riuscito a dare una svolta alla propria stagione nella gara di casa a Montreal, dove ha colto i primi punti stagionali, per poi centrare il primo podio in carriera a Baku e chiudere la stagione con un bottino di 40 punti, tre in meno del compagno di team Massa.

"Credo di essere cresciuto notevolmente come pilota nel corso dell'anno" ha affermato Stroll.

"Ho imparato molte cose e mi sono confrontato con i migliori piloti del mondo correndo ad alti livelli".

"Ho provato un enorme numero di emozioni differenti, ho affrontato delle avversità, ed ho provato anche la gioia di salire sul podio e partire in prima fila". 

"Ho dovuto imparare molto e più in fretta rispetto al passato perché è quello che serve per poter competere ad alti livelli in Formula 1. Serve svolgere tutto alla perfezione per poter portare a casa un buon risultato".

"Senza ombra di dubbio posso affermare di essere un pilota del tutto diverso rispetto a quello che ha esordito a Melbourne nel 2017".

Stroll, insieme a Fernando Alonso, è uno dei due piloti di Formula 1 che questo weekend sarà impegnato nella 24 Ore di Daytona. Il canadese dividerà l'abitacolo della Oreca 07 del Jackie Chan DC Racing con piloti del calibro di Dani Juncadella, Felix Rosenqvist e Robin Frijns.

Paddy Lowe, direttore tecnico della Williams, si è detto certo che la partecipazione a questa gara fungerà da ottima preparazione per Stroll in vista del mondiale di Formula 1.

"E' fantastico vedere Lance a Daytona questo weekend e tutto il team sarà al suo fianco seguendo la gara per supportarlo".

"Avere la possibilità di correre in una categoria differente è un ottimo modo di prepararsi per la imminente stagione di F.1. Non vediamo l'ora di riprendere a collaborare con Lance per proseguire il percorso di crescita visto nello scorso campionato".

Prossimo Articolo
Hamilton: "Vettel, Alonso e Verstappen i miei rivali migliori"

Articolo precedente

Hamilton: "Vettel, Alonso e Verstappen i miei rivali migliori"

Prossimo Articolo

Force India: passati i crash test, ora si aspetta l'ok al cambio nome

Force India: passati i crash test, ora si aspetta l'ok al cambio nome
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lance Stroll Acquista adesso
Team Williams
Autore Lawrence Barretto