Stroll: "Ho sottovalutato le conseguenze del COVID"

Il pilota canadese ha parlato degli strascichi della malattia, sia fisici che mentali, che lo ha costretto a saltare lo scorso GP dell'Eifel.

Stroll: "Ho sottovalutato le conseguenze del COVID"

Nel corso della passata stagione Lance Stroll è stato costretto a saltare il GP dell’Eifel a causa di uno stato influenzale ed ha lasciato il volante della sua Racing Point a Nico Hulkemberg.

Il canadese ha poi rivelato di aver contratto il COVID-19, ma di essere stato in grado di tornare alla guida in Portogallo dopo aver avuto esito negativo dal test effettuato.

Il ritorno in pista, però, non è stato dei migliori. A Portimao il pilota della Racing Point è stato costretto al ritiro a causa di un contatto con Lando Norris, mentre ad Imola ha chiuso in una anonima tredicesima posizione.

In occasione della presentazione della Aston Martin AMR21, Stroll è tornato a parlare della sua positività al coronavirus e di come abbia sottovalutato le conseguenze della malattia.

“Ero senza energie, sia fisiche che mentali. Credo di non aver considerato adeguatamente l’impatto che il virus ha avuto su di me e di quanto ho sofferto fisicamente in quelle gare”.

Lance ha poi avuto il suo momento di gloria in Turchia, quando in condizioni difficili di asfalto è riuscito a conquistare la prima pole in carriera, ma in precedenza è stato anche protagonista di un violento incidente al Mugello che, alla fine dei conti, è costato parecchi punti in classifica al team ed il terzo posto nel Costruttori.

“Dopo quel periodo difficile sono tornato in forma in Turchia. Purtroppo abbiamo perso molti punti, ma ho imparato molto da questa esperienza”.

“Di sicuro posso dire che il nostro finale di stagione ci ha visto in grande spolvero, ma credo che anche la concorrenza sia cresciuta nella parte conclusiva del campionato. Ad inizio anno, però, ci trovavamo in una posizione migliore e spesso con le nostre vetture abbiamo chiuso in quarta e quinta posizione, se non meglio”.

“Credo che anche quest’anno la lotta a centro gruppo sarà serrata. L’unica cosa che dobbiamo fare è restare concentrati e lavorare sodo”.

Stroll è soltanto uno dei tanti piloti che hanno contratto il COVID. Il suo compagno di team, Sergio Perez, è stato il primo pilota ad infettarsi ed è stato costretto a saltare due gare, mentre Lewis Hamilton non ha disputato il GP di Sakhir per poi tornare in occasione dell’ultima gara di Abu Dhabi decisamente lontano dal suo stato di forma ottimale.

Anche Lando Norris, Charles Leclerc e Pierre Gasly hanno contratto il COVID-19, ma nel corso della pausa invernale.

condivisioni
commenti
Ferrari F2007: l'ultima Campionessa del Mondo piloti
Articolo precedente

Ferrari F2007: l'ultima Campionessa del Mondo piloti

Prossimo Articolo

Aston Martin svela la nuova splendida safety car per la F1

 Aston Martin svela la nuova splendida safety car per la F1
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021