Strategie: la Pirelli consiglia un solo pit, ma Hamilton non esclude le due soste

condivisioni
commenti
Strategie: la Pirelli consiglia un solo pit, ma Hamilton non esclude le due soste
Di:
31 mar 2019, 10:44

La Casa milanese prevede per il GP del Bahrain una sosta al giro 15 per chi scatterà con le soft e al giro 20 per chi partirà con le medie. La Mercedes, però, starebbe studiato un'opportunità diversa per Lewis che è l'unico ad aver risparmiato un set di soft nuove.

Alla vigilia delle gare degli ultimi due Mondiali c’è un cliché: la Pirelli comunica le sue strategie più veloci, spesso a due soste, e poi puntualmente il Gran Premio conferma un solo cambio gomme. Non è una previsione errata da parte della Pirelli, semplicemente le simulazioni della Casa milanese non tengono conto della variabile traffico, ed in più le squadre inseriscono nelle loro valutazioni sempre un fattore di rischio legato a una sosta in più in pit-lane.

Ieri in Bahrain (pista dove il degrado è molto forte) c’è stata un po' di sorpresa quando la Pirelli ha comunicato i dati delle simulazioni. La gara più veloce è indicata con una sola sosta, sia per chi partirà con soft che medie.

Nel primo caso il pit è previsto al giro 15, nel secondo al 20, ed in entrambi i casi per passare alle hard. Questa volta, insomma, non sembra proprio esserci discussione.

Leggi anche:

Ed invece… alla vigilia della gara che scatterà oggi sul circuito di Al Sakhir c’è chi è convinto che la corsa sarà a due soste. A rafforzare questa ipotesi c’è Lewis Hamilton, che scatterà dalla terza posizione.

Tutto dipenderà dalla partenza, perché se al campione del Mondo riuscisse l’impresa di passare le due Ferrari, tutto rientrerebbe nei piani abituali, e anche il pilota della Mercedes si allineerebbe molto probabilmente alla strategia originale. Se invece alla prima curva dovrà accodarsi alle due Rosse, è molto probabile che Lewis possa anticipare molto il suo primo pit-stop, ovvero al presentarsi della prima finestra disponibile per non finire nel traffico.

Lewis è infatti l’unico big ad avere a disposizione un set di soft nuove, oltre ovviamente ad un treno di medie come tutti i suoi avversari diretti.

Se Hamilton anticiperà la sosta, anche chi lo precede poco dopo dovrà coprire la possibilità di undercut, ed in questo caso tutti i piani della vigilia saranno da rivedere. Ma nel caso di un secondo pit, solo Lewis potrà contare su un set di gomme nuove, e questo lo porrebbe in una situazione di grande vantaggio nel rush finale. Il tutto ovviamente, al netto di safety car ed imprevisti.

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
1/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
2/16

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
3/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Charles Leclerc, Ferrari, festeggia la pole position nel parco chiuso con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Charles Leclerc, Ferrari, festeggia la pole position nel parco chiuso con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
4/16

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
5/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
6/16

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
7/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
8/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
9/16

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la Conferenza Stampa dopo le qualifiche

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la Conferenza Stampa dopo le qualifiche
10/16

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, dopo le qualifiche

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, dopo le qualifiche
11/16

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la Conferenza Stampa dopo le qualifiche

Sebastian Vettel, Ferrari, Charles Leclerc, Ferrari, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, durante la Conferenza Stampa dopo le qualifiche
12/16

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
13/16

Foto di: Erik Junius

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
14/16

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, e Lance Stroll, Racing Point RP19

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, e Lance Stroll, Racing Point RP19
15/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
16/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Prossimo Articolo
Le Red Bull a Sakhir non vanno: "Soffriamo dall'inizio, abbiamo preso una direzione sbagliata"

Articolo precedente

Le Red Bull a Sakhir non vanno: "Soffriamo dall'inizio, abbiamo preso una direzione sbagliata"

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP del Bahrain: Gara

LIVE F1, GP del Bahrain: Gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Gara
Location Bahrain International Circuit
Autore Roberto Chinchero
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie