Strategie F1: la pioggia variabile impazzita, altrimenti un pit stop

In caso di GP di Francia asciutto la Pirelli prevede una sola sosta passando dalle medie alle hard o viceversa. Ma adesso al Paul Ricard piove per cui i parametri sono destinati a cambiare.

Strategie F1: la pioggia variabile impazzita, altrimenti un pit stop

Il Gran Premio di Francia non sembra presentare grandi incognite sul fronte delle strategie. Come previsto alla vigilia della tappa del Paul Ricard saranno le mescole più dure a tenere banco nei 53 giri in programma oggi, tendenza confermata nella sessione Q2 di ieri superata dai primi dieci piloti della griglia di partenza con gomme medie.

Le simulazioni Pirelli prevedono per chi scatterà con gomme medie un primo stint di gara con una percorrenza da 18 a 25 giri, finestra nel quale dovrebbe avvenire il pit-stop per il passaggio alla hard.

Con questo set di pneumatici non sono previsti problemi per arrivare alla bandiera a scacchi, ipotesi avvalorata dai dati emersi nelle simulazioni gara completate venerdì.

L’unica incognita (minima) è rappresentata da un degrado maggiore del previsto legato alla pioggia caduta durante la scorsa notte, ma si è trattato di una precipitazione leggera che non dovrebbe aver tolto la gomma depositata sull’asfalto nelle giornate di venerdì e sabato. In ogni caso, qualora diventasse necessaria una seconda sosta, i piani prevedono un set di gomme soft per coprire gli ultimi dieci giri in programma.

Più interessante è invece la strategia di chi partirà dalla sesta fila in giù. In questo caso l’opzione di prendere il via con le hard è una possibilità interessante, e permetterà di valutare in gara l’utilizzo nel secondo stint un set di medie o soft. Secondo Pirelli le gomme ‘bianche’ dovrebbero permettere di coprire i primi 36 giri di gara, con un secondo stint consigliato su gomme media.

Tutti i piloti hanno a disposizione un set di hard nuovo, mentre nella top-10 il solo Perez può contare su un treno di medie nuove. Il messicano non ha però a disposizione set di soft nuove al contrario dei suoi avversari diretti.

Naturalmente lo scenario cambierà se la pioggia che sta cadendo adesso sul Paul Ricard dovesse proseguire nel primo pomeriggio, visto che l'asfalto asciuga molto in fretta con il vento di Mistral, ma le condizioni di grip tornano alla pista green vista venerdì nelle prove libere quando non c'era la minima aderenza.

condivisioni
commenti
Mercedes: ecco come è stato modificato il brake magic

Articolo precedente

Mercedes: ecco come è stato modificato il brake magic

Prossimo Articolo

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia
Carica commenti
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021