Strategie F1: la pioggia variabile impazzita, altrimenti un pit stop

In caso di GP di Francia asciutto la Pirelli prevede una sola sosta passando dalle medie alle hard o viceversa. Ma adesso al Paul Ricard piove per cui i parametri sono destinati a cambiare.

Strategie F1: la pioggia variabile impazzita, altrimenti un pit stop

Il Gran Premio di Francia non sembra presentare grandi incognite sul fronte delle strategie. Come previsto alla vigilia della tappa del Paul Ricard saranno le mescole più dure a tenere banco nei 53 giri in programma oggi, tendenza confermata nella sessione Q2 di ieri superata dai primi dieci piloti della griglia di partenza con gomme medie.

Le simulazioni Pirelli prevedono per chi scatterà con gomme medie un primo stint di gara con una percorrenza da 18 a 25 giri, finestra nel quale dovrebbe avvenire il pit-stop per il passaggio alla hard.

Con questo set di pneumatici non sono previsti problemi per arrivare alla bandiera a scacchi, ipotesi avvalorata dai dati emersi nelle simulazioni gara completate venerdì.

L’unica incognita (minima) è rappresentata da un degrado maggiore del previsto legato alla pioggia caduta durante la scorsa notte, ma si è trattato di una precipitazione leggera che non dovrebbe aver tolto la gomma depositata sull’asfalto nelle giornate di venerdì e sabato. In ogni caso, qualora diventasse necessaria una seconda sosta, i piani prevedono un set di gomme soft per coprire gli ultimi dieci giri in programma.

Più interessante è invece la strategia di chi partirà dalla sesta fila in giù. In questo caso l’opzione di prendere il via con le hard è una possibilità interessante, e permetterà di valutare in gara l’utilizzo nel secondo stint un set di medie o soft. Secondo Pirelli le gomme ‘bianche’ dovrebbero permettere di coprire i primi 36 giri di gara, con un secondo stint consigliato su gomme media.

Tutti i piloti hanno a disposizione un set di hard nuovo, mentre nella top-10 il solo Perez può contare su un treno di medie nuove. Il messicano non ha però a disposizione set di soft nuove al contrario dei suoi avversari diretti.

Naturalmente lo scenario cambierà se la pioggia che sta cadendo adesso sul Paul Ricard dovesse proseguire nel primo pomeriggio, visto che l'asfalto asciuga molto in fretta con il vento di Mistral, ma le condizioni di grip tornano alla pista green vista venerdì nelle prove libere quando non c'era la minima aderenza.

condivisioni
commenti
Mercedes: ecco come è stato modificato il brake magic
Articolo precedente

Mercedes: ecco come è stato modificato il brake magic

Prossimo Articolo

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021