Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
101 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
146 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
174 giorni
02 set
Prossimo evento tra
181 giorni
09 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
282 giorni

Strategie F1: è... giallo il vantaggio di Mercedes e Leclerc

La gara del GP del Portogallo si disputerà su una solo sosta se non vci sarà una safety car. I piloti che scatteranno con le medie, se partiranno bene, avranno la possibilità di allungare lo stint fino al giro 32, mentre chi si schererà con le soft non potrà andare oltre i 18 giri prima di passare alle hard. I 14 giri di differenza sulla vita delle coperture potrebbe avere un'infleunza sul risultato finale.

Strategie F1: è... giallo il vantaggio di Mercedes e Leclerc

C’è molta incertezza in merito a quale sarà la strategia migliore per coprire i 66 giri del Gran Premio del Portogallo. I riscontri emersi nella giornata di ieri anziché chiarire le idee le hanno confuse ulteriormente, a causa dell’evoluzione atipica della pista che in qualifica ha preso alla sprovvista team e piloti.

Basandosi sui dati emersi chi scatterà al via con gomme medie godrà di un vantaggio considerevole. I pneumatici ‘gialli’ hanno confermato un grip sorprendente in qualifica, al punto da diventare la gomma della pole position per Lewis Hamilton, e nella top-ten solo il tandem Mercedes e Charles Leclerc monteranno questa mescola.

Secondo i dati forniti dalla Pirelli le ‘medie’ dovrebbero garantire uno stint di 32 giri, contro i 18 previsti con le soft. Una differenza notevole in termini di usura, i cui effetti saranno visibili nella seconda parte di gara, stint che tutti i piloti dovrebbero affrontare con gomme ‘hard’.

Set da gara Pirelli

Set da gara Pirelli

Photo by: Pirelli

I 14 giri di differenza (tra chi le monterà le ‘hard’ al giro 18 e chi al 32) potrebbero influenzare la fase finale della corsa, ed è questo uno degli aspetti che preoccupa maggiormente chi scatterà con le soft. È prevista però una notevole evoluzione della pista, che dovrebbe andare incontro a chi dovrà percorrere 48 giri con un set di hard.

La disponibilità di gomme vede alcune differenze tra i piloti nella top-ten. Tutti dispongono di un set di hard nuove (Albon e Gasly hanno percorso solo un out-lap con un set) mentre sul fronte ‘medie’ solo Verstappen tra i top-driver dispone di un set nuovo, avendo rinunciato ad utilizzarlo in Q2, mentre Leclerc, e il tandem Mercedes, dispongono di un treno nuovo di soft.

Se la gara dovesse portare ad un doppio pit-stop (scenario ipotizzabile solo con congelamenti della corsa in regime di safety-car), tutti dovranno ricorrere ad un set usato in qualifica, ma non sembra essere un aspetto che preoccupa più di tanto team e piloti.

condivisioni
commenti
F1, Portimao: l'uscita dalla pit lane crea malumori

Articolo precedente

F1, Portimao: l'uscita dalla pit lane crea malumori

Prossimo Articolo

Williams: Russell cresce col nuovo barge board

Williams: Russell cresce col nuovo barge board
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Sotto-evento Gara
Location Algarve International Circuit
Autore Roberto Chinchero
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021