Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
55 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
98 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
171 giorni
02 set
Prossimo evento tra
178 giorni
09 set
Prossimo evento tra
185 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
270 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
279 giorni

Strategie F1: Abu Dhabi impone una sola sosta

La conformazione del tracciato di Yas Marina, con un basso degrado e la sua pitlane molto particolare, impone una gara con una sola sosta. Sia chi parte con le soft che con le medie passerà sulle dure e poi andrà fino in fondo.

Strategie F1: Abu Dhabi impone una sola sosta

Sembrano non esserci grandi dubbi sulle strategie che vedremo oggi nei 55 giri del Gran Premio di Abu Dhabi. I dati delle simulazioni della Pirelli e quelli dei team coincidono con la sosta singola, a causa della bassa severità dell’asfalto e l’assenza di curve ad alta velocità che stressano gli pneumatici in appoggio.

La strategia più veloce prevede la partenza con gomme medie, con pit-stop al giro 18 per passare alla hard, che dovrebbero essere in grado di coprire i 37 giri successivi fino alla bandiera a scacchi.

Anche i piloti che prenderanno il via con le soft (nella top-10 sono Norris, Albon, Kvyat, Stroll e Gasly) possono puntare ad una gara con una sola sosta, con il passaggio alle hard al giro 14.

A far puntare sulla strategia ad una sosta è anche la conformazione della pit-lane di Yas Marina, che con il tratto guidato che prevede il passaggio nel tunnel, costa ai piloti più tempo del solito (circa 3 secondi più per un totale di 22 secondi).

Non ci sono problemi sulla disponibilità degli pneumatici, poiché tutto i piloti al via dispongono di un set di hard nuove. Hamilton e Bottas hanno anche un set di medie nuove, mentre Verstappen dispone di un treno di soft non utilizzate.

L’olandese è l’unico pilota con Leclerc a non avere a disposizione un set di medie nuovo, ma sarà la mescola che monteranno al via, e non dovrebbe essere necessario un secondo treno durante la gara.

condivisioni
commenti
Wolff stoppa i rumors: "Bottas resta in Mercedes"

Articolo precedente

Wolff stoppa i rumors: "Bottas resta in Mercedes"

Prossimo Articolo

Ferrari: si studia un nuovo campo di indagine aerodinamica!

Ferrari: si studia un nuovo campo di indagine aerodinamica!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Abu Dhabi
Sotto-evento Gara
Location Yas Marina Circuit
Autore Roberto Chinchero
F1 Stories: Da Toleman ad Alpine, un viaggio con base ad Enstone Prime

F1 Stories: Da Toleman ad Alpine, un viaggio con base ad Enstone

Toleman, Benetton, Renault, Lotus, ancora Renault e Alpine. Cinque squadre legate da un solo nome: Enstone. Andiamo a rivivere la loro storia

Williams FW43B: come uscire dalla sindrome di essere ultima Prime

Williams FW43B: come uscire dalla sindrome di essere ultima

La Williams è pronta ad affrontare il nuovo mondiale 2021. Lo dimostra, presentando la FW43B, la monoposto che rappresenta la speranza della rinascita del team fondato da Sir Frank Williams...

Formula 1
6 mar 2021
Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso? Prime

Ocon è pronto ad affrontare il duello interno con Alonso?

Il pilota francese ha vissuto un 2020 dai due volti ed è riuscito a crescere nel finale di stagione. Esteban dovrà mantenere questo slancio se vorrà tenere a bada un agitatore di uomini come Fernando Alonso.

Formula 1
6 mar 2021
Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea Prime

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea

La presentazione più attesa della Formula 1 era sicuramente quella della Aston Martin e i cambiamenti dicono che c'è molto di più di una fantastica livrea, perché l'idea è quella di creare solide fondamenta, più che ripartire da un team già avviato.

Formula 1
5 mar 2021
Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021 Prime

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021

La Haas affronterà il 2021 senza portare alcun aggiornamento aerodinamico sulla sua monoposto. Il team ha deciso di puntare tutto sul 2022, preservando le risorse economiche. Sarà la scelta giusta?

Formula 1
5 mar 2021
Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Formula 1
4 mar 2021
Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

Formula 1
4 mar 2021
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021