Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
123 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
137 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
144 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
193 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
256 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
277 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
312 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
319 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
333 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
347 giorni

Strategie: un solo pit, ma Vettel con le soft è l'incognita

condivisioni
commenti
Strategie: un solo pit, ma Vettel con le soft è l'incognita
Di:
1 dic 2019, 10:30

Tutti i top driver si schierano nel GP di Abu Dhabi con le gomme medie per allungare il primo stint e passare alle hard dopo una ventina di giri. Vettel è l'unico che scatterà con le soft per sfruttare il maggiore grip in partenza, ma il tedesco dovrà fare l'unica sosta dopo 10-12 gir. Il ferrarista sarà la variabile matta.

“La scelta su quale pneumatico iniziare la gara è stata molto difficile e, anche per questo, abbiamo optato per strategie diverse, in modo da assicurarci più opportunità in corsa”. Mattia Binotto ha riassunto così la decisione di differenziare la strategia di gara tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc, anche se nelle fasi finali della Q2 l’input per puntare sulle gomme medie è arrivato dallo stesso pilota monegasco.

Rispetto alla vigilia di altri Gran Premi non è ancora del tutto chiaro quale sarà la strategia di gara, a causa di un degrado delle gomme importante che secondo la Pirelli porterà la mescola soft a non poter coprire più di 10-12 dei 55 giri di gara.

Per questo motivo i due piloti in prima fila (Lewis Hamilton e Max Verstappen) partiranno con gomme medie, una garanzia di poter contare su un primo stint più lungo (le stime dicono 20 giri), per poi passare alle hard.

L’unica controindicazione di questa scelta (che alla vigilia sembra essere la migliore) è il primo giro di gara, un momento in cui chi scatterà con le soft potrà disporre di un maggior grip.

Il primo pilota della griglia di partenza a prendere il via con le soft è Sebastian Vettel, posizionato in quarta posizione, ed il tedesco sa bene che subito dopo il via le staccate delle curve 8 e 11 saranno fondamentali per definire a cosa potrà ambire nella corsa di oggi.

Secondo la Pirelli è da escludere una gara a due soste, vista la costanza di rendimento garantito della mescola hard, ma se ci dovesse essere una safety car non è da escludere che nelle fasi finali qualcuno potrebbe scommettere su una conclusione sprint con un set di soft.

Oltre a Bottas (che scatterà dall’ultima posizione) tra i ‘big’ solo Leclerc dispone di un set di soft nuove, che il monegasco ha deciso di mantenere sacrificando un treno di medie, a disposizione invece di Hamilton, Verstappen e Vettel.

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, con la monoposto contraddistinta dal numero 1, usata nelle FP1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, con la monoposto contraddistinta dal numero 1, usata nelle FP1
1/17

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Alexander Albon, Red Bull RB15

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Alexander Albon, Red Bull RB15
2/17

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
3/17

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
4/17

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing

Top 3 Qualifiche: Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing
5/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
6/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
7/17

Foto di: Erik Junius

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
8/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
9/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari
10/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10
11/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
12/17

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
13/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
14/17

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Alexander Albon, Red Bull Racing

Alexander Albon, Red Bull Racing
15/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alexander Albon, Red Bull RB15

Alexander Albon, Red Bull RB15
16/17

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alexander Albon, Red Bull RB15

Alexander Albon, Red Bull RB15
17/17

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

 

Prossimo Articolo
Motorsport in lutto: è morto Domingos Piedade a 75 anni

Articolo precedente

Motorsport in lutto: è morto Domingos Piedade a 75 anni

Prossimo Articolo

LIVE F1, GP di Abu Dhabi: Gara

LIVE F1, GP di Abu Dhabi: Gara
Carica commenti