Sprint Qualifying: Pirelli spiega le regole di utilizzo delle gomme

L'azienda italiana ha chiarito i dubbi relativi all'allocazione ed alle regole di utilizzo degli pneumatici nelle 3 Sprint Qualifying. Per il GP della domenica cade l'obbligo di partire con le gomme usate per superare il Q2.

Sprint Qualifying: Pirelli spiega le regole di utilizzo delle gomme

L’annuncio della Sprint Qualifying arrivato nella giornata di ieri ha destato stupore e curiosità in merito alle tre gare da 100 Km che verranno sperimentate quest’anno ed il cui risultato andrà a determinare la griglia di partenza della corsa principale della domenica.

Si tratterà di una vera e propria rivoluzione per la Formula 1, seppur in via sperimentale dato che gli organizzatori del campionato hanno deciso per il 2021 di capire come piloti, team e pubblico reagiranno a questo nuovo format.

Uno dei grandi punti interrogativi emersi dopo l’annuncio di ieri ha riguardato l’allocazione delle gomme disponibili per ogni pilota nei weekend dove la Sprint Qualifying verrà disputata. A dirimere ogni dubbio è intervenuta Pirelli.

L’azienda italiana ha specificato come a Silverstone, Monza e nel terzo appuntamento che sarà individuato in seguito i piloti potranno contare su 12 set di slick invece dei 13 previsti per i weekend “tradizionali”. Ogni pilota avrà a disposizione 6 treni di Pirelli soft, 4 treni di medie e 4 treni di hard.

Per quel che riguarda gli pneumatici da bagnato la Casa italiana fornirà 4 set di intermedie e 3 di wet, in linea con quanto avviene già adesso, ma ogni pilota potrà godere di 1 set extra di Pirelli intermedie qualora le FP1, la FP2 o la qualifica si disputi sul bagnato.

Qualora la Sprint Qualifying del sabato si dovesse disputare sotto la pioggia verrà fornito un ulteriore set addizionale di intermedie.

Per quanto concerne l'utilizzo degli pneumatici nel corso del weekend di gara, il regolamento prevede attualmente le seguenti disposizioni:

  • Prove libere: per le FP1 ciascun pilota dovrà utilizzare 2 set di libera scelta e restituirne 1 a Pirelli al termine della sessione, mentre per le FP2, prevista al sabato, i piloti avranno libera scelta sul numero di set da utilizzare.
  • Qualifiche: dovranno essere utilizzati esclusivamente pneumatici P Zero Red Soft fino ad un massimo di 5 set, di cui 1 da utilizzarsi solo in Q3. I piloti non saranno obbligati a prendere il via al Gran Premio di domenica con gli pneumatici con cui hanno superato il Q2 ma avranno scelta libera di pneumatici al via.
  • Sprint Qualifying: ciascun pilota potrà scegliere liberamente gli pneumatici da utilizzare restituendo a Pirelli il set che avrà effettuato il maggior numero di giri al termine della Sprint Qualifying. A differenza del Grand Prix della domenica, per la Sprint Qualifying non vige l’obbligo di pit-stop. Se la Sprint Qualifying si dovesse correre in condizioni di bagnato i piloti dovranno restituire un set di pneumatici wet o intermedi e Pirelli fornirà loro un extra set di pneumatici Cinturato Green Intermediate.
  • Gran Premio: dopo aver iniziato la gara con pneumatici di libera scelta, quindi senza il vincolo di partire con quelli utilizzati per superare la Q2, ciascun pilota potrà scegliere la strategia che preferisce, fermo restando l'obbligo di fare almeno un pit-stop e di utilizzare almeno due mescole diverse. Resta comunque valida, come per tutti i Gran Premi, la regola dei 2 set obbligatori indicati da Pirelli e che ciascun pilota deve tenere a disposizione per il Gran Premio.
condivisioni
commenti
Brawn: "La Sprint Qualifying non si disputerà ad ogni GP"
Articolo precedente

Brawn: "La Sprint Qualifying non si disputerà ad ogni GP"

Prossimo Articolo

Alesi a Monaco: ecco com'è stato realizzato l'inedito camera car

Alesi a Monaco: ecco com'è stato realizzato l'inedito camera car
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021