Silverstone, Libere 3: Hamilton c'è. Botto per Ericsson. Cambio ko per Vettel

Hamilton ha preceduto di 63 millesimi Rosberg. Le Mercedes sono imprendibili. Seguono le Red Bull a mezzo secondo con Ricciardo davanti a Verstappen. Male la Ferrari con Vettel che rompe il cambio. Brutto botto di Ericsson con la Sauber.

La terza sessione di prove libere del GP di Gran Bretagna è stata interrotta con la bandiera rossa per il brutto botto di Marcus Ericsson quando mancavano poco più di sette minuti dalla fine del turno. Lo svedese ha perso la Sauber mettendo la gomma posteriore destra oltre il cordolo, andando sull'erba bagnata per la pioggia caduta. La monoposto senza controllo è andata a sbattere ad alta velocità quasi frontalemnte contro le barriere.

Marcus ha tolto le mani dal volante e ha ritratto le gambe per proteggersi dall'impatto. La C35 è rimbalzata seminando pezzi dappertutto. Il pilota è uscito incolume dal crash, anche se è stat inviato a centro medico per gli ovvi controlli. Quello di anomalo che è accaduto è che nell'impatto si è sganciato il volante computer dal piantone: potrebbe essere stato per effetto della gamba tirata indietro dal pilota. Ma tutto questo non dovrebbe assolutamente accadere. La FIA dovrà indagare con precisione quanto è accaduto, perché non è affatto accettabile che possa accadere. La Sauber è mal messa e difficilmente potrà essere riparata per la qualifica.

Negli ultimi sette minuti dopo la bandiera rossa abbiamo avuto la conferma di Lewis Hamilton davanti  a tutti con la Mercedes: Lewis ha portato il limite della pista a 1'30"904, lasciando a soli 63 millesimi il compagno di squadra Nico Rosberg. Il tedesco, insomma, si trova ad un soffio dal campione del mondo anche se ha saltato la seconda sessione di ieri per una perdita d'acqua dalla sua power unit.

La Mercedes è imprendibile a Silverstone: sarà una sfida a due fra i due piloti del team di Toto Wolff. Alle spalle delle frecce d'argento troviamo le Red Bull Racing con Daniel Ricciardo che finale piazza una stoccata per mettersi davanti a Max Verstappen con un convincente 1'31"488 a poco più di mezzo secondo dalle W07 Hybrid. Il ragazzino olandese si è difeso bene chiudendo ad un solo decimo dall'australiano, rivelando una grande RB12 sui curvoni veloci di Slverstone.

E la Ferrari? Prosegue la propria crisi. Sebastian Vettel rimedia il distacco di un secondo dalle Mercedes, ma quel che è peggio è costretto a rallentare dopo aver fatto il tempo per un altro problema al cambio. La SF16-H mostra una preoccupante mancanza di affidabilità della trasmisisone che torce e rovina l'ingranaggeria. Questa volta il tedesco l'ha presa male, mostrando già nell'abitacolo la sua grande delusione gesticolando la sua delusione. Se dovrà sostituire il cambio pagherà cinque posizioni in griglia: pessimo messaggio per la Ferrari che non riesce a risolvere il suo tallone d'achille nemmeno con una scatola del tutto nuova. Male anche Raikkonen solo nono con un distacco di un paio di secondi dalla testa: si prepara per la qualifica come in Austria?

Gli altri sono molto staccati: Valtteri Bottas con la Williams che ha bocciato la nuova aerodinamica è sesto grazie a un 1'32"736. Il finlandese precede un risvegliato Fernando Alonso con la McLaren capace di arrivare a soli 44 millesimi dalla FW38. In ripresa la Force India con Nico Hulkenberg ottavo, mentre la top ten è completata come ieri da Carlos Sainz con la Toro Rosso.

Bene la Haas undicesima con il rampante Esteban Gutierrez che fa meglio di Romain Grosjean, 13esimo. In crisi Felipe Massa solo 15esimo: il brasiliano se la vede con Felipe Nasr (Sauber), Jolyon Palmer e Kevin Magnussen (Renault). Male le Manor, Haryanto si schioda da ultimo e diventa 20esimo, lasciando a Wehrlein il compito di chiudere il gruppo...

 

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 10 1'30.904     233.296
2 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 18 1'30.967 0.063 0.063 233.135
3 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 6 1'31.488 0.584 0.521 231.807
4 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 7 1'31.561 0.657 0.073 231.622
5 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 10 1'32.049 1.145 0.488 230.394
6 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 15 1'32.736 1.832 0.687 228.687
7 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 11 1'32.754 1.850 0.018 228.643
8 27  Nico Hulkenberg  Force India Mercedes 14 1'32.798 1.894 0.044 228.535
9 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 13 1'32.833 1.929 0.035 228.448
10 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 10 1'32.889 1.985 0.056 228.311
11 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 12 1'32.895 1.991 0.006 228.296
12 22  Jenson Button  McLaren Honda 11 1'33.042 2.138 0.147 227.935
13 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 13 1'33.344 2.440 0.302 227.198
14 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 13 1'33.361 2.457 0.017 227.156
15 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 14 1'33.440 2.536 0.079 226.964
16 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 10 1'33.538 2.634 0.098 226.727
17 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 10 1'33.710 2.806 0.172 226.310
18 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 13 1'33.769 2.865 0.059 226.168
19 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 10 1'34.049 3.145 0.280 225.495
20 88  Rio Haryanto  Manor Mercedes 14 1'34.471 3.567 0.422 224.487
21 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 7 1'34.551 3.647 0.080 224.297
22 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 11 1'34.658 3.754 0.107 224.044

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Sabato, prove libere 3
Circuito Silverstone
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere