Silverstone, Libere 2: Hamilton al top, mentre Rosberg resta al box

Hamilton non migliora il tempo della mattinata, mentre Rosberg non gira per un problema alla power unit Mercedes. Dietro a Lewis ci sono le Red Bull con Ricciardo che precede Verstappen, mentre Vettel, quinto, paga nove decimi.

Una perdita d'acqua dalla power unit Mercedes: Nico Rosberg non ha potuto scendere in pista nel secondo turno di prove libere del GP di Gran Bretagna. Il tedesco per un po' ha giocato a calcio nel paddock e poi si è calato nell'abitacolo convinto di riprendere il lavoro dopo aver perso mezza sessione. Non sono riusciti nemmeno a mettere in moto il sei cilindri, perché il guaio è stato più grosso del previsto.

E così è stato buon gioco per Lewis Hamilton che con il tempo di 1'31"660 è stato il più veloce con le gomme Soft. L'inglese non ha migliorato la strepitosa prestazione del mattino a causa del forte vento laterale che ha pesantemente condizionato le monoposto nel tratto veloce mentre hanno simulato la qualifica.

La Mercedes, comunque, non sembra avere avversari a Silverstone e, crediamo, che il tre volte campione del mondo si sia un po' nascosto non essendoci la concorrenza diretta di Nico Rosberg (nelle FP1 il tedesco era ad appena 33 millesimi di secondo). Ad un certo punto Lewis si è lamentato di un guaio al cambio, ma dopo i necessari controlli alla prima marcia, l'inglese è tornato in pista per iniziare il long run sulle diverse mescole. Ma la notizia è che alle spalle delle frecce d'argento non ci sono le Ferrari, ma le Red Bull Racing.

Daniel Ricciardo con la RB12 è arrivato a 391 millesimi da Hamilton, lasciando il compagno di squadra, Max Verstappen a tre decimi. L'australiano riesce a stare regolarmente davanti al ragazzino olandese fino alla qualifica, ma poi è sempre Max a stare davanti in gara, creando un po' di nervosismo al "canguro". La Red Bull Racing ha stupito nella simulazione di gara mettendo in fila dei giri più veloci rispetto alla Rossa, anche se la W07 Hybrid sembra davvero su un altro pianeta.

Solo quinto Sebastian Vettel con la Ferrari: il tedesco paga 910 millesimi da Hamilton, decisamente troppo per una squadra come quella di Maranello che ha l'ambizione di sfidare le frecce d'argento a viso aperto. Sebastian ha distanziato il confermato Raikkonen solo di 166 millesimi, confermando che le differenze fra i due si sono assotigliate. La SF16-H non si adatta particolarmente a questa pista e paga l'uso delle mescole più dure (Hard e Medium), ma il campione tedesco non sembra in grado di guidare sopra agli oggettivi problemi.

In questo venerdì difficile, la squadra del Cavallino ha cercato di diversificare il lavoro fra i piloti. facendo un long run con Vettel su gomme medie e con Raikkonen sulle hard, prima che entrambi i piloti siano passati alle soft, ma è evidente che la SF16-H non riesce ad esprimere il suo potenziale che resta "misterioso".

Dietro alla Rossa spunta Fernando Alonso con la McLaren che sembra in crescita con la MP4-31 che può fare affidamento su un motore Honda che ha speso due gettoni di sviluppo sul motore termico. Lo spagnolo ha girato in 1'33"040 a 1"3 dalla vetta, mentre il compagno di squadra, Jenson Button ha accusato una perdita di potenza che lo ha tenuto in fondo alla lista dei tempi.

Settima e nona posizione per le due Williams: Valtteri Bottas e Felipe Massa sono in ripresa, anche se dalla FW38 ci si aspettava di più su una pista veloce. Fra le due monoposto, invece, si è messo in bella mostra Romain Grosjean ottavo con la Haas, anche se a quasi due secondi dal vertice.

Bene Carlos Sainz con la Toro Rosso: lo spagnolo chiude la top ten con 1'33"614, davanti a Esteban Gutierrez che si è ripreso la seconda Haas dopo averla lasciata nel primo turno a Charles Leclerc. Segue Daniil Kvyat al 12esimo posto: il russo ha patito il cedimento dell'ala anteriore per un contatto su un cordolo.

Positiva la prestazione di Felipe Nasr con la Sauber: il brasiliano è salito fino ad un insperato 14esimo giro, davanti alle due Force India in grande difficoltà. Nel team di casa hanno lavorato sulle sospensioni, ma non hanno tratto grandi indicazioni Nico Hulkenberg e Sergio Perez.

Pascal Wehrlein conferma il periodo di buona forma della Manor con il 17esimo tempo, mentre Jolyon Palmer si è tolto il gusto di mettersi alle spalle Kavin Magnussen. Problemi all'ala anteriore per Marcus Ericsson che ha preso sei decimi da Felipe Nasr.

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 36 1'31.660     231.372
2 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 30 1'32.051 0.391 0.391 230.389
3 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 36 1'32.286 0.626 0.235 229.803
4 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 40 1'32.570 0.910 0.284 229.097
5 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 38 1'32.736 1.076 0.166 228.687
6 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 31 1'33.040 1.380 0.304 227.940
7 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 38 1'33.493 1.833 0.453 226.836
8 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 32 1'33.614 1.954 0.121 226.543
9 22  Jenson Button  McLaren Honda 20 1'33.763 2.103 0.149 226.183
10 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 29 1'33.801 2.141 0.038 226.091
11 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 27 1'33.840 2.180 0.039 225.997
12 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 31 1'34.000 2.340 0.160 225.612
13 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 35 1'34.139 2.479 0.139 225.279
14 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 25 1'34.154 2.494 0.015 225.243
15 27  Nico Hulkenberg  Force India Mercedes 35 1'34.321 2.661 0.167 224.844
16 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 36 1'34.356 2.696 0.035 224.761
17 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 40 1'34.549 2.889 0.193 224.302
18 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 41 1'34.610 2.950 0.061 224.158
19 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 35 1'34.722 3.062 0.112 223.893
20 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 40 1'34.959 3.299 0.237 223.334
21 88  Rio Haryanto  Manor Mercedes 36 1'35.841 4.181 0.882 221.278
22 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 0      

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Silverstone
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere