Si lavora sulla Ferrari SF15-T XL che è dotata di minigonne e ali nascoste

Sebastian Vettel ha già completato una cinquantina di giri con le gomme larghe della Pirelli. Il tedesco ha proseguito la messa a punto della SF15-T XL lavorando sulle altezze per trovare i giusti valori di carico per gli penumatici sperimentali.

Si lavora sulla Ferrari SF15-T XL che è dotata di minigonne e ali nascoste
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Sebastian Vettel, Ferrari

Di solito i test di gomme sono il lavoro più noioso al quale un pilota può dedicarsi. Ma a giudicare dallo sguardo di Sebastian Vettel incorniciato nel suo casco, viene da pensare che il quattro volte campione del mondo sia tutt'altro che pentito di aver deciso di portare al debutto le gomme larghe della Pirelli che sono la prefigurazione degli pneumatici per il regolamento 2017.

Il tedesco ha coperto più di 50 giri con la SF15-T che è stata modificata nelle sospensioni con carreggiate allargate per ospitare gli pneumatici più larghi all'anteriore di  60 mm, (passando da 245 a 305 millimetri), mentre di 80 millimetri al posteriore, (crescendo dagli attuali 325 mm a 405 mm).

Le gomme 2017 saranno il 25% più ampie rispetto alla specifica attuale: i tecnici del Cavallino hanno dovuto lavorare anche sull'aerodinamica  per incrementare il carico aerodinamico del 20%. La FIA ha posto dei limiti che la macchina non può adottare soluzioni che saranno valide l'anno prossimo, per cui in questa fase sperimentale la Rossa gira al di fuori delle norme.

Se osservate le immagini che pubblichiamo potete notare che ai lati del fondo, davanti alle ruote posteriori, sono state montate delle minigonne alla larghezza massima di 1800 mm che sarà concessa l'anno prossimo.

Riviste anche le paratie laterali dell'ala posteriore della SF15-T che hanno un disegno sciancrato, mentre sotto al muso fra i piloni che sostengono l'ala anteriore è stato inserito un profilo utile ad aumentare la downforce nell'anteriore.

I lavori sono stati interrotti a fine mattinata per procedere a delle regolazioni che sono state richieste dai tecnici della Pirelli capitanati da Mario Isola: raccolte le prime informazioni dai dati telemetrici si sarebbe capito che è necessario lavorare sulle altezze e gli angoli caratteristici (camber) per sfruttare tutto il grip che questi pneumatici sono in grado di dare specie nella percorrenza delle curve.

Il potenziale prestazionale della SF15-T in versione extra-large è tale da poter disintegrare il primato della pista di Fiorano (che è di 55"9), ma per ora i tecnici della Bicocca preferiscono collaborare con quelli della Ferrari per cercare una sorta di base-line dell'assetto per potere poi fare delle comparazione al variare delle mescole.

Le gomme che vengono montate a Sebastian Vettel non hanno la banda di riconoscimento colorata, ma è facile prevedere che si tratti di un compound che sta a metà nella scelta offerta dalla Pirelli: c'è da scommettere che venga usata la Soft come pneumatico di riferimento.

condivisioni
commenti
Arrivabene: "Spazio ai talenti nascosti che ci sono in Ferrari!"

Articolo precedente

Arrivabene: "Spazio ai talenti nascosti che ci sono in Ferrari!"

Prossimo Articolo

Test Pirelli a Fiorano: Vettel gira con la SF15-T XL sul bagnato

Test Pirelli a Fiorano: Vettel gira con la SF15-T XL sul bagnato
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Fiorano, test Pirelli
Sotto-evento Lunedì
Location Fiorano Modenese
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica” Prime

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica”

Andiamo ad analizzare insieme a Franco Nugnes e Giorgio Piola le principali novità tecniche introdotte nel corso del venerdì del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, con Mercedes che è tornata a fare la voce grossa

Formula 1
16 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata" Prime

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di Formula 1 insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. In questo podcast, il due volte iridato FIA GT e volto di Sky Sport F1 ci spiega cosa occorra per andare forti ad Imola, oltre a parlarci di una Mercedes sui binari ed una Ferrari vera sorpresa di giornata

Formula 1
16 apr 2021
Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna Prime

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
16 apr 2021
Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521" Prime

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521"

La Formula 1 torna in pista e lo fa ad Imola. Andiamo ad analizzare le prime novità tecniche con il nostro inviato Giorgio Piola e il direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes.

Formula 1
15 apr 2021
Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari" Prime

Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari"

Continua la nostra serie di interviste esclusive ai protagonisti del mondo delle competizioni a due e quattro ruote. In questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Nicola Larini - ex pilota di Formula 1 e pilota Ferrari - racconta la propria esperienza in occasione del GP di San Marino del 1994 - gara che lo ha visto protagonista - situazione alla quale aggiunge anche rivelazioni mai dette circa la possibilità di essere titolare per la Scuderia di Maranello nel 1996, situazione alla quale Michael Schumacher mise il veto

Formula 1
15 apr 2021