Shovlin: "Lottare con la Red Bull miglior scenario in Messico"

Andrew Shovlin ammette che al GP del Messico il miglior scenario possibile per Mercedes sarà quello che potrebbe vederla contendere la vittoria a Verstappen. Realtà dei fatti o pretattica?

Shovlin: "Lottare con la Red Bull miglior scenario in Messico"

La stagione di Formula 1 2021 si è rivelata come una delle meno adatte a poter fare pronostici legati a quale pilota e quale vettura abbiano più più possibilità di vincere un determinato evento.

Nel weekend appena trascorso abbiamo avuto l'ennesima prova, con Max Verstappen e la Red Bull Racing che sono riusciti a imporsi al Gran Premio degli Stati Uniti che, sulla carta, avrebbe dovuto essere terreno di caccia per Lewis Hamilton e Mercedes.

Grazie al successo ottenuto in terra texana, Max Verstappen ha aumentato il suo vantaggio nei confronti del 7 volte iridato nel Mondiale Piloti e ora, sempre sulla carta, potrebbe avere l'occasione di allungare ulteriormente in Messico e Brasile, due piste su cui le RB16B dovrebbero trovarsi meglio rispetto alle Mercedes W12.

La situazione appena descritta potrebbe avere alte possibilità di verifica. Andrew Shovlin, trackside engineering director di Mercedes, ha dichiarato che il miglior scenario possibile per il team di Brackley al Gran Premio del Messico sarà lottare con la Red Bull proprio come ha fatto ad Austin. Insomma, Mercedes teme il prossimo appuntamento americano del calendario 2021.

"Onestamente se riusciremo a contendere la vittoria alla Red Bull come abbiamo fatto ad Austin, sarà probabilmente il miglior scenario per noi al Gran Premio del Messico".

 

"Ci sono un sacco di cose da fare, perché si tratta di una pista molto differente rispetto ad Austin dal punto di vista ambientale per le power unit. Ma alla fine non ci sono state tante piste in cui siamo stati lontani da lodo".

"Abbiamo sofferto a Monte-Carlo, stavamo faticando a Baku e abbiamo faticato un po' anche nella seconda uscita al Red Bull Ring, in Austria, ma ci sono state certamente più piste in cui abbiamo lottato e un cui potremo lottare con loro".

Mercedes, però, pensa che attualmente l'intero team fatichi a estrapolare l'intero potenziale delle W12. Pensa che la monoposto 2021 possa fare ancora di più di quanto fatto sino a ora. Ecco perché a Brackley continueranno a lavorare. L'obiettivo è chiaro: i titoli sono ancora possibili - soprattutto quello Costruttori - e non c'è alcuna intenzione di mollare giunti a questo punto della stagione.

"Come ho detto, a Città del Messico abbiamo faticato in passato e sappiamo che dobbiamo lavorare duro in vista del prossimo gran premio. Ed è quello che faremo. Non stiamo lavorando ad alcuna tabella per capire dove siamo più veloci o più lenti della Red Bull".

Leggi anche:

"Sappiamo il lavoro che dovremo fare al venerdì per arrivare preparati alla domenica. Noi siamo concentrati su questo anche in vista del Gran Premio del Messico, che in passato è stata una pista favorevole alla Red Bull e alla power unit Honda. Noi dobbiamo dare a Lewis e a Valtteri la miglior macchina possibile. Non ci stiamo preoccupando di dove siano le Red Bull", ha concluso Shovlin.

condivisioni
commenti
Horner: "Far perdere il podio a Perez sarebbe stato brutale"
Articolo precedente

Horner: "Far perdere il podio a Perez sarebbe stato brutale"

Prossimo Articolo

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021