Shanghai, Libere 3: le Ferrari ancora davanti alle Mercedes!

condivisioni
commenti
Shanghai, Libere 3: le Ferrari ancora davanti alle Mercedes!
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
08 apr 2017, 05:37

Vettel batte il record della pista con la SF70H e precede il compagno di squadra Raikkonen. La terza piazza è di Bottas con la Mercedes staccata di tre decimi, mentre Hamilton è solo quarto dopo un errore in staccata. Male le Red Bull dietro alla Williams

Chi cercava la conferma l'ha avuta dalla terza sessione di prove libere del GP della Cina: due Ferrari sono davanti a tutti! La squadra del Cavallino porta Sebastian Vettel al comando dell'unico turno utile per capire la messa a punto della monoposto: questa volta la Rossa viene messa in pista già a punto e il tedesco ottiene un 1'33"336 che batte il record della pista cinese. Promossa anche la simulazione del Reparto Corse che in Australia aveva... balbettato.

La SF70H permette anche a Kimi Raikkonen di arrivare ad appena 53 millesimi dal compagno di squadra: il finlandese nel primo tentativo di qualifica era molto staccato dal tedesco, ma aveva accusato un fastidioso sottosterzo che lo aveva condizionato pesantemente. Una volta messo a posto l'assetto anche Kimi si è portato a una prestazione da prima fila.

I due piloti di Maranello hanno ottenuto la loro prestazione mentre la pista di Shanghai era ancora in una netta fase di miglioramento, per cui è lecito aspettarsi una prestazione migliore dalla Ferrari. E la Mercedes? E' costretta ad inseguire, con Valtteri Bottas accreditato di 1'33"707 davanti a Lewis Hamilton.

Va detto che le frecce d'argento hanno dedicato molto tempo a preparare la gara (Bottas girava con le soft e Hamilton con la Supersoft per incrociare i dati sulle gomme nel minor tempo possibile): Valtteri, fra l'altro ha effettuato gran parte del turno senza la T-wing che si è strappata in piena velocità. I tecnici di Brackley non hanno voluto fare la riparazione per sfruttare ogni occasione di stare in pista.

Lewis Hamilton è solo quarto a mezzo secondo dalla Ferrari di Vettel, ma l'inglese è arrivato lungo alla staccata di Curva 14 nel giro da qualifica, per cui non ha mostrato il vero potenziale della W08 che è stata capace di essere la più veloce nel T1 e nel T3 della pista cinese. La Rossa è davanti, ma la macchina d'argento non è lontana. E, come si è visto in Australia, gli altri sono lontani anni luce.

Al quinto posto emerge il "pensionato" Felipe Massa con la Williams che paga 1"4 dalla SF70H: il brasiliano si deve accontentare di 1'34"773 che basta a mettere alle spalle le due Red Bull con Max Verstappen sesto, staccato di due decimi dalla FW40, e Daniel Ricciardo settimo. Non c'è solo la carenza di potenza del motore Renault a frenare la RB13...

Si difende Lance Stroll ottavo con la seconda Williams: il ragazzino canadese paga quattro decimi dall'esperto capitano, ma non commette errori e, quindi, va bene così. Positiva la sessione di Jolyon Palmer, afflitto in Australia da un problema alla barra antirollio rotta: l'inglese si mette alle spalle il più qualificato Nico Hulkenberg (11esimo) e si arrampica al nono posto, con un distacco di appena 10 millesimi dalla Williams di Stroll.

La top ten è completata da Carlos Sainz con la Toro Rosso, mentre Daniil Kvyat non è andato oltre il 15esimo posto a sei decimi. Ci si aspettava di più da Haas (Magnussen è solo 12esimo con Grosjean in difficoltà) e da Force India (Perez naviga al 13esimo posto).

Alonso fa quello che può con la misera McLaren-Honda: per concludere 17esimo rifila tre decimi a Stoffel Vandoorne, mentre Marcus Ericsson precede Antonio Giovinazzi nel "derby" della Sauber: questa volta l'italiano paga un distacco pesante di sette decimi...

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 20 1'33.336     210.246
2 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 19 1'33.389 0.053 0.053 210.127
3 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 26 1'33.707 0.371 0.318 209.414
4 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 25 1'33.879 0.543 0.172 209.030
5 19 brazil Felipe Massa  Williams Mercedes 23 1'34.773 1.437 0.894 207.058
6 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 20 1'34.946 1.610 0.173 206.681
7 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 23 1'35.092 1.756 0.146 206.364
8 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 24 1'35.182 1.846 0.090 206.169
9 30 united_kingdom Jolyon Palmer  Renault Renault 21 1'35.192 1.856 0.010 206.147
10 55 spain Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Renault 24 1'35.223 1.887 0.031 206.080
11 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 22 1'35.449 2.113 0.226 205.592
12 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 22 1'35.521 2.185 0.072 205.437
13 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 20 1'35.626 2.290 0.105 205.211
14 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 22 1'35.680 2.344 0.054 205.096
15 26 russia Daniil Kvyat  Toro Rosso Renault 23 1'35.804 2.468 0.124 204.830
16 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 24 1'35.811 2.475 0.007 204.815
17 14 spain Fernando Alonso  McLaren Honda 17 1'35.912 2.576 0.101 204.600
18 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 25 1'36.063 2.727 0.151 204.278
19 2 belgium Stoffel Vandoorne McLaren Honda 21 1'36.221 2.885 0.158 203.943
20 36 italy Antonio Giovinazzi Sauber Ferrari 24 1'36.705 3.369 0.484 202.922

 

Prossimo Articolo
Briatore: "Ferrari sorprendente; Vale? Si fermi: sta invecchiando!"

Articolo precedente

Briatore: "Ferrari sorprendente; Vale? Si fermi: sta invecchiando!"

Prossimo Articolo

Wolff: "Wehrlein, in Bahrain, ha solo problemi di preparazione"

Wolff: "Wehrlein, in Bahrain, ha solo problemi di preparazione"
Carica commenti