Shanghai, Libere 2: l'elicottero non vola e i piloti non girano!

condivisioni
commenti
Shanghai, Libere 2: l'elicottero non vola e i piloti non girano!
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
07 apr 2017, 07:39

La prima giornata di prove del GP della Cina è stata inutile: anche la seconda sessione è saltata per la nebbia che avrebbe impedito all'elicottero medico di muoversi per quattro gocce d'acqua e un po' di nebbia.

Si vede che non c'è più Bernie Ecclestone a dirigere il Circus: la seconda sessione di prove libere del GP della Cina non si è mai disputata perché l'elicottero medico in caso di incidente non avrebbe potuto raggiungere l'ospedale nel centro di Shanghai per la nebbia che ha costretto a chiudere il locale aeroporto.

In realtà le condizioni meteo non erano così terribili, ma sta di fatto che i motori non sono mai stati accesi per cui il lavoro previsto oggi viene tutto rinviato a domani: i piloti avranno un'ora di prove libere per scoprire la pista cinese, visto che questa mattina il conduttore che ha fatto più strada è stato Lance Stroll che con la Williams era riuscito a mettere insieme otto passaggi cronometrati.

Il pubblico sugli spalti non ha mai dato segni di nervosismo, accettando la situazione con rassegnazione: per fortuna a rompere una monotonia mortale ci ha pensato Lewis Hamilton che ha scavalcato le barriere della pista per arrivare sotto alla tribuna principale dove ha firmato una decina di cappellini Mercedes prima di lanciarli ai supporter in visibilio.

Quello è stato l'unico momento di vivacità (Romain Grosjean ha regalato un bastone della vecchiaia al suo team principal Gunther Steiner) di una giornata che è stata gettata nel secchio. E' incredibile come la F.1 della nuova gestione non sia riuscita a trovare una valida alternativa per far disputare regolarmente il turno, visto che l'impianto era perfettamente agibile.

Qui sotto riepiloghiamo i tempi della prima sessione, ma anche quella ha ben poco significato visto che i due piloti Ferrari e Mercedes non hanno un tempo e gli altri piloti hanno capito poco o niente nel breve periodo in cui hanno avuto il semaforo verde.

Solo Nico Hulkenberg è riuscito a finire in testacoda con la Renault parcheggiando la gialla nella ghiaia a bassa velocità. Un brutto inizio di fine settimana. Peggiore quello di chi deve gestire il Circus, incapace di trovare una valida soluzione. 

I tempi della 1. sessione di libere

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 4 1'50.491     177.603
2 19 brazil Felipe Massa  Williams Mercedes 7 1'52.086 1.595 1.595 175.076
3 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 7 1'52.507 2.016 0.421 174.421
4 55 spain Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Renault 5 1'52.840 2.349 0.333 173.906
5 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 6 1'53.039 2.548 0.199 173.600
6 26 russia Daniil Kvyat  Toro Rosso Renault 4 1'53.314 2.823 0.275 173.178
7 14 spain Fernando Alonso  McLaren Honda 5 1'53.520 3.029 0.206 172.864
8 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 7 1'54.038 3.547 0.518 172.079
9 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 4 1'54.664 4.173 0.626 171.140
10 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 8 1'55.104 4.613 0.440 170.485
11 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 6 1'55.608 5.117 0.504 169.742
12 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Honda 4 1'57.445 6.954 1.837 167.087
13 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 4 2'15.138 24.647 17.693 145.211
14 36 italy Antonio Giovinazzi  Sauber Ferrari 4 2'15.281 24.790 0.143 145.058
15 30 united_kingdom Jolyon Palmer  Renault Renault 3        
16 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 2        
17 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 1        
18 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 2        
19 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 3        
20 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 2

 

Prossimo Articolo
Carica commenti