Shanghai, Libere 1: Rosberg nella sessione delle gomme forate

La Mercedes piazza Rosberg e Hamilton davanti alla Ferrari di Vettel in una sessione caratterizzata dalle bandiere rosse: due per Massa e una per Magnussen. Si sono bucate tre gomme per problemi tecnici delle monoposto.

Nico Rosberg è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gp della Cina, una sessione molto breve per le continue interruzioni che hanno travagliato il turno per ben tre esplosioni di gomme non dovute a cedimenti di pneumatici, ma per cedimenti tecnici di Williams e Renault.

Il pilota tedesco con le gomme Soft ha ottenuto un 1'38"037 che è più veloce di un secondo rispetto alla migliore prestazione dello scorso anno: Nico prima di concludere il turno ha segnalato ai tecnici di Brackley un problema alla power unit.

La Mercedes, comunque, ha messo le due W07 Hybrid davanti a tutti: Lewis Hamilton ha pagato solo 146 millesimi dal leader del mondiale, ma l'inglese non è riuscito a evitare ben due testacoda mentre stava girando con le gomme Medium.

In terza piazza si è inserita la Ferrari di Sebastian Vettel che con le Soft ha centrato un 1'38"665 a 628 millesimi dalle frecce d'argento: la Rossa paga il distacco soprattutto nel secondo settore che è quello più guidato. Il tedesco è seguito da Daniel Ricciardo con la Red Bull RB12: l'australiano è ad un secondo dalla vetta, ma ha preceduto Kimi Raikkonen e il compagno di squadra Daniil Kvyat.

Williams: il cestello dei freni sfrega sulla gomma

Doppio spavento per Felipe Massa: una parte della presa dei freni sarebbe andato a contatto con la gomma posteriore sinistra di mescola Medium che è esplosa per sfregamento, mandando la Williams FW38 del brasiliano in testacoda. Felipe è riuscito a ripartire, tornando ai box con la copertura della Pirelli stallonata. Immediata la verifica dei tecnici Pirelli che hanno prelevato il pneumatico per effettuare delle accurate verifiche per capire con precisione cosa sia successo: i tecnici milanesi hanno escluso la foratura.

Riparata la monoposto, Massa è tornato in pista e alla curva 13 ha visto ripetersi lo stesso identico problema che si è manifestato con un piccolo fumo azzurro sulla posteriore sinistra segno che c'era qualcosa di strutturale sulla monoposto. Pat Symonds e i tecnici Williams hanno riscontrato che il guaio sarebbe stato dovuto allo sfregamento della presa d'aria in carbonio con la gomma che ormai è diventata un vero e proprio elemento aerodinamico.

Renault: ha ceduto la sospensione posteriore?

Dopo la bandiera rossa è ripreso il turno, ma le monoposto hanno girato poco perché sulla Renault di Kevin Magnussen si è afflosciata una terza gomma di mescola Soft in fondo al rettilineo dei box. Il danese è finito nella via di fuga, ma poi è riuscito a rientrare ai box: dopo le prime indagini sarebbe stato riscontrato un cedimento della sospensione posteriore.

Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team RS16 torna ai box con la gomma posteriore sinistra esplosa e la sospensione danneggiata
Kevin Magnussen (Renault R.S.16) torna ai box con la gomma posteriore sinistra esplosa e la sospensione danneggiata

Photo by: XPB Images

Brutti segni per la Formula 1: i team principal stanno discutendo su come aumentare le prestazioni delle monoposto di tre secondi nel 2017, non considerando che le attuali monoposto hanno molto più carico aerodinamico di quelle della passata stagione.

Non ha tempi Esteban Gutierrez con la Haas: il messicano, infatti, ha accusato dei problemi elettrici dopo un paio di giri che lo hanno costretto a restare fermo nei box senza tempo. I tecnici della squadra americana sperano di mandarlo in pista nel secondo turno di libere.

PosizionePilotaTeamAutoTempoGapGiri
1 GermaniaNico Rosberg GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:38.037 1:38.037 16
2 Regno UnitoLewis Hamilton GermaniaMercedes Mercedes F1 W07 Hybrid 1:38.183 +0.146 16
3 GermaniaSebastian Vettel ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:38.665 +0.628 12
4 AustraliaDaniel Ricciardo AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:39.061 +1.024 13
5 FinlandiaKimi Raikkonen ItaliaFerrari Ferrari SF16-H 1:39.155 +1.118 11
6 RussiaDaniil Kvyat AustriaRed Bull Racing Red Bull RB12 1:39.625 +1.588 14
7 SpagnaCarlos Sainz Jr. ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:39.676 +1.639 12
8 Regno UnitoJenson Button Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:39.974 +1.937 11
9 GermaniaNico Hulkenberg IndiaForce India Force India VJM09 1:40.169 +2.132 13
10 Paesi bassiMax Verstappen ItaliaToro Rosso Toro Rosso STR11 1:40.232 +2.195 13
11 MessicoSergio Perez IndiaForce India Force India VJM09 1:40.347 +2.310 15
12 SpagnaFernando Alonso Regno UnitoMcLaren McLaren MP4-31 1:40.538 +2.501 11
13 FinlandiaValtteri Bottas Regno UnitoWilliams Williams FW38 1:40.828 +2.791 10
14 FranciaRomain Grosjean Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16 1:41.358 +3.321 9
15 SveziaMarcus Ericsson SvizzeraSauber Sauber C35 1:41.393 +3.356 18
16 Rio Haryanto Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:41.614 +3.577 20
17 Regno UnitoJolyon Palmer FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16 1:41.816 +3.779 16
18 GermaniaPascal Wehrlein Regno UnitoManor Racing Manor MRT05 1:42.908 +4.871 14
19 BrasileFelipe Nasr SvizzeraSauber Sauber C35 1:42.980 +4.943 8
20 DanimarcaKevin Magnussen FranciaRenault F1 Team Renault R.S.16     6
21 MessicoEsteban Gutierrez Stati UnitiHaas F1 Team Haas VF-16     2
22 BrasileFelipe Massa Regno UnitoWilliams Williams FW38     4
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Venerdì, Libere 1
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg , Sebastian Vettel
Team Mercedes
Articolo di tipo Prove libere