Shanghai, Libere 1: Hamilton fa la differenza su Raikkonen

Lewis con la Mercedes è il più veloce nel primo turno di prove libere del GP della Cina con le gomme Soft: l'inglese ha rifilato oltre 3 decimi alla Ferrari di Kimi e ha preceduto Bottas. Vettel solo sesto con la SF71H preceduto dalle Red Bull.

Shanghai, Libere 1: Hamilton fa la differenza su Raikkonen
Carica lettore audio

Lewis Hamilton ha fatto la differenza nella prima sessione di prove libere del GP della Cina che si sono svolte a Shanghai. Il campione del mondo è stato il più veloce con il tempo di 1'33"999 ottenuto con le gomme Soft: la Mercedes W09 ha ritrovato le condizioni meteo che si erano viste nei test invernali di Barcellona ed è tornata al vertice della tabella dei tempi. In Cina non piove, ma fa fresco (18 gradi di aria e solo 20 gradi di asfalto) e la freccia d'argento sembra in grado di fare la differenza.

L'inglese ha rifilato 359 millesimi a Kimi Raikkonen con la Ferrari: il finlandese l'1'34"358 l'ha colto con gli pneumatici Ultrasoft, vale a dire la mescola più morbida (la Pirelli per la prima volta nella stagione ha proposto un salto di composto visto che sono disponibili Medie, Soft e Ultrasoft).

Hamilton ha fatto delle regolazioni aerodinamiche (gli è stata sostituita l'ala posteriore) e non è stato indenne da un errore che lo ha obbligato a fare un lungo senza conseguenze alla Curva 11: la pista fredda e sporca, con molto vento laterale a folate, hanno reso difficile l'approccio per molti piloti.

L'uscita più imprevedibile è stata quella di Stoffel Vandoorne che è riuscito a riprendere la McLaren MCL33 prima di andare a sbattere contro le barriere dopo aver attraversato tutta la via di fuga in ghiaia.

Nella tabella dei tempi la SF71H di Kimi Raikkonen è finita a "panino" fra le due W09, visto che anche Valtteri Bottas ha concluso la sessione con le gomme Soft a un decimo dalla Rossa. La sensazione è che le Mercedes abbiano trovato subito l'assetto migliore dimostrando una grande adattabilità a queste condizioni di temperatura, mentre la Ferrari fatica un po' di più, tanto che le due Red Bull sono finite davanti a Sebastian Vettel solo sesto a oltre otto decimi da Hamilton.

Nella squadra di Maranello non c'è agitazione perché il tedesco ha lavorato molto alla ricerca di un setup adatto al freddo di Shanghai, visto che i tempi in simulazione di gara hanno poi mostrato un livellamento delle prestazioni fra i tre top team.

Al quarto posto troviamo Daniel Ricciardo con la migliore RB14: l'australiano con 1'34"537 paga mezzo secondo dalla vetta, ma precede Max Verstappen di un decimo. Il giovane olandese si mette in evidenza per un dritto che gli costa lo spiattellamento di una gomma. Niente di grave per un pilota che cerca di arrivare sempre al limite della sua macchina.

Ancora in bella evidenza Kevin Magnussen settimo con la Haas: il danese può fregarsi le man perché ha portato la VF-18 ad appena tre decimi dalla Rossa di Vettel, segno che la "Ferrarina" si sta rivelando una macchina molto consistente su ogni pista. Fre le due monoposto della squasdra americana, con Romain Grosjean nono, ancora una volta dietro al compagno di squadra, si è infilato Carlos Sainz.

Lo spagnolo con la Renault è ottavo in 1'35"616 e anche lui ha girato con le gomme Soft, seguito al decimo posto da Nico Hulkenberg che con la seconda R.S.18 ha fatto la spessa scelta di pneumatici.

Pierre Gasly 11esimo con la Toro Rosso si è tolto il gusto di mettere la monoposto con il motore Honda davanti alla McLaren di Fernando Alonso. Seguono le due Force India di Sergio Perez (che ha svolto delle prove aerodinamiche) e  Esteban Ocon.

Non male Sergey Sirotkin 15esimo con la deludente Williams (Lance Stroll è ultimo con la FW41) davanti a Brandon Hartley con la seconda STR13 e a Charles Leclerc che ha cercato subito una rivincita su Marcus Ericsson, dopo averle prese sonore in Bahrain.

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 22 1'33.999     208.763
2 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 14 1'34.358 0.359 0.359 207.969
3 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 28 1'34.457 0.458 0.099 207.751
4 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 22 1'34.537 0.538 0.080 207.575
5 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 22 1'34.668 0.669 0.131 207.288
6 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 18 1'34.861 0.862 0.193 206.866
7 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 21 1'35.178 1.179 0.317 206.177
8 55 spain Carlos Sainz Jr.  Renault Renault 23 1'35.616 1.617 0.438 205.233
9 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 21 1'35.718 1.719 0.102 205.014
10 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 18 1'35.800 1.801 0.082 204.839
11 10 france Pierre Gasly  Toro Rosso Honda 21 1'36.037 2.038 0.237 204.333
12 14 spain Fernando Alonso  McLaren Renault 29 1'36.044 2.045 0.007 204.318
13 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 28 1'36.051 2.052 0.007 204.303
14 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 32 1'36.351 2.352 0.300 203.667
15 35 russia Sergey Sirotkin  Williams Mercedes 31 1'36.691 2.692 0.340 202.951
16 28 new_zealand Brendon Hartley  Toro Rosso Honda 23 1'36.715 2.716 0.024 202.901
17 16 monaco Charles Leclerc  Sauber Ferrari 23 1'36.723 2.724 0.008 202.884
18 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Renault 25 1'36.756 2.757 0.033 202.815
19 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 21 1'36.909 2.910 0.153 202.495
20 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 28 1'37.277 3.278 0.368 201.729

 

condivisioni
commenti
Perez e Hartley in disaccordo sull'errore nel giro di formazione in Bahrain
Articolo precedente

Perez e Hartley in disaccordo sull'errore nel giro di formazione in Bahrain

Prossimo Articolo

Ferrari: ci sono nuovi led sulle pistole del pit stop della Rossa

Ferrari: ci sono nuovi led sulle pistole del pit stop della Rossa
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022