Sepang, quasi certo l'addio alla Formula 1 dal 2019!

condivisioni
commenti
Sepang, quasi certo l'addio alla Formula 1 dal 2019!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
21 nov 2016, 14:37

Nazri Abdul Aziz, Ministro del turismo della cultura del Governo malese, ha affermato che nel 2018 il contratto con la F.1 non sarà rinnovato. L'evento di Sepang ha visto diminuire drasticamente l'affluenza negli ultimi anni.

Sepang International Circuit
Sepang International Circuit sign
Sepang International Circuit
Sepang International Circuit, le modifiche 2016
Les tribunes de Sepang
Circuito di Sepang – rettilineo di partenza e arrivo
Circuito di Sepang – rettilineo di partenza e arrivo

In seguito ai primi scricchiolii avvertiti nelle ultime settimane, ora il futuro del Gran Premio della Malesia nel calendario di Formula 1 si fa meno nebuloso, ma certamente più oscuro e preoccupante.

Nelle ultime edizioni le vendite dei biglietti per la gara di Sepang sono andati sempre più scemando, sino a toccare il punto più basso proprio nel corso dell'edizione 2016.

Le motivazioni di questa situazione sono da ricercare nei prezzi troppo alti, così come ha affermato Khairy Jamaluddin, Ministro della gioventù e dello sport malese. Molto meglio, invece, vanno i conti per quel che riguarda la vendita dei biglietti riguardo gli appuntamenti legati al Motomondiale.

Il tracciato di Sepang ha ancora un contratto per rimanere nel calendario di Formula 1 anche per le prossime due stagioni, ma nelle ultime ore è scattato l'allarme dopo le parole del Ministro del turismo e della cultura malese, Nazri Abdul Aziz.

"L'accordo con la Formula 1 va dal 2016 al 2018. Una volta terminato, non ci sarà più la Formula 1", ha dichiarato Aziz ai media locali. "L'affluenza della gente al Gran Premio di Formula 1 è in netta diminuzione. Stiamo spendendo 97 milioni di dollari l'anno".

"Il costo per ospitare il Gran Premio di Formula 1 è aumentato di 10 volte rispetto alla prima volta (avvenuta nel 1999, ndr)".

Prossimo Articolo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli