Sepang, Libere 3: la Ferrari si conferma, ma Vettel cambia motore!

condivisioni
commenti
Sepang, Libere 3: la Ferrari si conferma, ma Vettel cambia motore!
Di:
30 set 2017, 07:20

Raikkonen è stato il più veloce nella terza sessione di prove libere del GP della Malesia: il finlandese ha preceduto di un decimo Vettel che ha avuto un problema tecnico nel finale. Staccate le Mercedes con Bottas davanti a Hamilton.

La Ferrari si conferma al vertice, mentre la Mercedes continua a soffrire. Questo è il quadro che emerge dalla terza sessione di prove libere del GP della Malesia. La sorpresa è che davanti a tutti c'è Kimi Raikkonen che, con le gomme a mescola Supersoft, ha ottenuto un 1'31"880 in linea con la prestazione di ieri, ma con una pista decisamente più lenta e sporca per i murble.

Sebastian Vettel è rimasto a 162 millesimi dal finlandese, ma il tedesco ha commesso un paio di errori con la Rossa nel giro da qualifica. C'è grande agitazione nel box di Maranello perché durante il long run a fine turno la SF70H è rimasta bloccata in seconda marcia e Vettel è stato invitato dal muretto dei box di rientrare in pitlane alla velocità minima. Il quattro volte campione del mondo è in apprensione: ha montato il motore 3 che aveva preso una scaldata nel crash di Singapore dopo la rottura del radiatore dell'acqua urtato da Kimi.

E' emerso un problema elettrico che obbliga i ferraristi a cambiare il motore per far debuttare la versione 4. Vettel ha sentto delle accensioni irregolari. Riusciranno i meccanici a montare il turbo vecchio? Altrimenti Seb andrà in penalità per l'uso della quinta sovralimentazione.

A Maranello si sono presi il rischio di insistere con quella unità, mentre il cambio è stato montato nuovo di zecca dopo il ritiro di Marina Bay.

Problemi anche per la Mercedes che ha svolto delle prove comparative fra il nuovo pacchetto aerodinamico e quello vecchio della W08: le novità sono state riservate a Valtteri Bottas che ha visto completato il pacchetto con il nuovo fondo che è arrivato a Sepang ieri sera permettendo di bilanciare la W08 che venerdì era particolarmente nervosa nel posteriore.

Valtteri ha ottenuto il quarto tempo in 1'32"329 a quasi mezzo secondo dalla Rossa, facendo meglio di Lewis Hamilton che con la freccia d'argento in versione standard ha trovato dei benefici nella guidabilità della monoposto, ma non nelle prestazioni. Anche a Brackley sono in agitazione sulla strada da percorrere in vista delle qualifiche...

Il terzo tempo è stato ottenuto da Daniel Ricciardo che con 1'32"091 ha portato la Red Bull a due decimi dalla Ferrari. In difficoltà Max Verstappen, sesto, che non ha chiuso un giro pulito in condizione da qualifica, mentre poi non ha dato strada a Jolyon Palmer che con la Renault gli è andato addosso forandogli la posteriore sinistra. L'inglese è arrivato lungo alla staccata e ha centrato la RB13 dell'olandese che era in un punto inopportuno. Enrambi i piloti sono stati chiamati in direzione gara.

I primi dieci sono completati da Sergio Perez settimo con la Force India davanti a Felipe Massa (Williams) e al compagno di squadra Esteban Ocon. Da segnalare che Stoffel Vandoorne, decimo, precede Alonso dotato della McLaren MCL32 con gli aggiornamenti aerodinamici.

Romain Grosjean ha portato in pista la Haas che è stata completamente rifatta nella notte dopo il brutto incidente di ieri quando il francese si è stampato contro le protezioni dopo che un tombino che si è aperto ha tranciato la gomma posteriore destra. Il team ha potuto lavorare senza vincoli di coprifuoco, ma la vettura è parsa molto nervosa e Romnain ha finito solo 18esimo davanti alle due Sauber, mentre Kevin Magnussen si è attestato alla 13esima piazza.

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 19 1'31.880     217.183
2 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 14 1'32.042 0.162 0.162 216.801
3 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 16 1'32.091 0.211 0.049 216.685
4 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 24 1'32.329 0.449 0.238 216.127
5 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 20 1'32.539 0.659 0.210 215.636
6 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 17 1'32.579 0.699 0.040 215.543
7 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 20 1'33.209 1.329 0.630 214.086
8 19 brazil Felipe Massa  Williams Mercedes 20 1'33.240 1.360 0.031 214.015
9 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 21 1'33.290 1.410 0.050 213.900
10 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Honda 16 1'33.321 1.441 0.031 213.829
11 14 spain Fernando Alonso  McLaren Honda 17 1'33.530 1.650 0.209 213.351
12 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 21 1'33.538 1.658 0.008 213.333
13 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 10 1'33.787 1.907 0.249 212.767
14 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 14 1'33.871 1.991 0.084 212.576
15 55 spain Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Renault 22 1'33.924 2.044 0.053 212.456
16 10 france Pierre Gasly  Toro Rosso Renault 24 1'34.206 2.326 0.282 211.820
17 30 united_kingdom Jolyon Palmer  Renault Renault 12 1'34.475 2.595 0.269 211.217
18 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 19 1'34.914 3.034 0.439 210.240
19 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 19 1'34.936 3.056 0.022 210.192
20 94 germany Pascal Wehrlein  Sauber Ferrari 19 1'35.045 3.165 0.109 209.951

 

Prossimo Articolo
Grosjean: "Whiting si è almeno scusato con me per il tombino..."

Articolo precedente

Grosjean: "Whiting si è almeno scusato con me per il tombino..."

Prossimo Articolo

Retroscena Ferrari: Vettel è tornato alla leva della frizione di Raikkonen!

Retroscena Ferrari: Vettel è tornato alla leva della frizione di Raikkonen!
Carica commenti