Sepang, Libere 3: Hamilton davanti, Verstappen fra le Mercedes

Hamilton è il più veloce nel terzo turno di libere del GP della Malesia e lascia Verstappen a quattro decimi. L'olandese si infila davanti a Rosberg, mentre Raikkonen arriva a un decimo dalla Mercedes seguito da Vettel a 20 millesimi!

Lewis Hamilton vuole tornare a fare la differenza: l'inglese è stato di nuovo il pilota più veloce anche nel terzo turno di prove libere nel GP della Malesia con la Mercedes. Il campione del mondo è stato il primo a sfondare il muro dell'1'35" con il tempo di 1'34"434, sfruttando il momento in cui il sole è stato velato dalle nuvole che hanno abbassato la temperatura della pista che è rimasta di 51 gradi (contro i 61 gradi di ieri, misurazione record per la F.1!).

Alle spalle della freccia d'argento spunta Max Verstappen con la Red Bull Racing: l'olandese che ha appena compiuto 19 anni, si è portato a quattro decimi dal campione del mondo, mostrando una RB12 che è in grado di sfidare la Mercedes nel settore centrale della pista rivista non solo nel nuovo manto asfaltato. Max all'inizio della sessione non è riuscito a girare con regolarità per un problema, poi risolto, allo sterzo. Il "tulipano" non ha mostrato problemi fisici, visto che ieri ha accusato un piccolo svenimento che ha preoccupato la squadra di Milton Keynes.

E' pesante, invece, il distacco che ha collezionato il leader del mondiale Nico Rosberg: il tedesco si è fermato a 1'35"053 dopo un giro non indenne da errori, visto che Kimi Raikkonen è arrivato solo a un decimo dalla W07 Hybrid  con 1'35"150. La Rossa è competitiva nel primo e terzo tratto del tracciato, mentre paga il distacco dalla Mercedes nel T2. Il finlandese ancora una volta sta davanti a Sebastian Vettel, anche se il margine che separa i due è solo di 20 millesimi di secondo, un'inezia.

Il tedesco è stato autore di un testacoda all'ultima curva nella quale ha divelto il birillo che delimita l'ingresso nella corsia dei box, ma la SF16-T non ha riportando alcun danno potendo proseguire il lavoro di messa a punto.

E' solo sesto Daniel Ricciardo con il tempo di 1'35"461: l'australiano paga un secondo dalla vetta e sei decimi dal compagno di squadra, ma bisogna dire che Daniel è stato il primo a montare le gomme Soft per tentare la qualifica, quando la pista era meno gommata e più rovente.

La Force India piazza Nico Hulkenberg in settima piazza con 1'35"776 davanti alla Williams di Valtteri Bottas, mentre a chiudere la top ten troviamo Carlos Sainz nono con la Toro Rosso capace di 1'36"222 che ha preceduto Felipe Massa con la seconda Williams  di 5 millesimi!

In difficoltà Sergio Perez con la seconda Force India, con Jenson Button 12esimo con la migliore McLaren. La Honda prosegue l'omologazione delle power unit: sulla McLaren di Fernando Alonso è stato montato il motore usato a Monza al quale sono stati abbinati un nuovo turbocompressore e una diversa MGU-H. Con gli aggiornamenti di ieri lo spagnolo totalizza 45 posizioni di penalizzazione nella griglia di partenza, ragione per cui il team di Woking farà girare l'asturiano solo in Q1 per ottenere il tempo del 107% utile alla qualificazione e poi resterà fermo ai box, rinunciando a proseguire il lavoro in pista essendo comunque condannato a partire in ultima fila. In questo modo Fernando può risparmia dei treni di gomme nuove per la corsa. Nel terzo turno Alonso non ha girato molto per sostituire le brake duct anteriori con quelle dotate di prese di raffreddamento più grandi. Non deve stupire che sia ultimo...

Esteban Gutierrez, autore di un testacoda all'ultima curva per cui ha momentaneamente ostruito la corsia dei box, ha portato la Haas all'13esimo posto, mentre soffre Romain Grosjean che si lamenta di una macchina che non sta in strada: è finito nella sabbia riprendendo dopo un lungo.

Positivo Jolyon Palmer a suo agio con la Renault: l'inglese è 14esimo con la R.S.16, allontanando la vettura di Esntone dalla coda della classifica. 

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 16 1'34.434     211.309
2 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 14 1'34.879 0.445 0.445 210.318
3 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 16 1'35.053 0.619 0.174 209.933
4 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 15 1'35.150 0.716 0.097 209.719
5 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 14 1'35.170 0.736 0.020 209.675
6 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 22 1'35.461 1.027 0.291 209.036
7 27  Nico Hulkenberg  Force India Mercedes 16 1'35.776 1.342 0.315 208.348
8 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 17 1'35.902 1.468 0.126 208.074
9 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 18 1'36.222 1.788 0.320 207.382
10 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 20 1'36.227 1.793 0.005 207.372
11 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 15 1'36.259 1.825 0.032 207.303
12 22  Jenson Button  McLaren Honda 11 1'36.363 1.929 0.104 207.079
13 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 14 1'36.553 2.119 0.190 206.671
14 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 20 1'36.604 2.170 0.051 206.562
15 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 15 1'36.687 2.253 0.083 206.385
16 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 19 1'36.741 2.307 0.054 206.270
17 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 20 1'36.752 2.318 0.011 206.246
18 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 19 1'36.765 2.331 0.013 206.219
19 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 18 1'37.106 2.672 0.341 205.495
20 31  Esteban Ocon  Manor Mercedes 17 1'37.961 3.527 0.855 203.701
21 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 13 1'38.089 3.655 0.128 203.435
22 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 15 1'41.199 6.765 3.110 197.183

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Malesia
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg , Max Verstappen
Team Mercedes , Red Bull Racing
Articolo di tipo Prove libere