Schumi: inizia il processo sulle false notizie sul ritorno a camminare

Un giudice tedesco ha indicato che la famiglia di Michael Schumacher sarà risarcita per le false informazioni diffuse riguardo al fatto che il sette volte campione del mondo di F.1 fosse in grado di camminare di nuovo.

Schumi: inizia il processo sulle false notizie sul ritorno a camminare
A Ferrari pit board showing support for Michael Schumacher
La lista dei Campioni del Mondo Ferrari, incluso Michael Schumacher
Il vincitore della gara e del Campionato del Mondo 2000, Michael Schumacher, Ferrari
Il vincitore della gara e Campione del Mondo 2000 Michael Schumacher, Ferrari
Mercedes AMG F1 W05 con un messaggio di supporto per Michael Schumacher (GER)
Striscione per Michael Schumacher

Nel dicembre 2015, la celebre rivista Bunte ha pubblicato un articolo in prima pagina, sostenendo che Schumacher fosse di nuovo in grado di fare qualche passo con l'aiuto dei terapisti, così come di sollevare un braccio.

Sabine Kehm, portavoce di Schumacher, aveva immediatamente risposto, spiegando che la storia era completamente falsa e che quindi il giornata aveva agito in maniera irresponsabile.

In una dichiarazione rilasciata al momento, disse: "Purtroppo siamo costretti da un articolo recente a chiarire che le inforazioni secondo cui Michael può muoversi nuovamente non sono vere".

"Questa speculazione è irresponsabile, perché data la gravità dei suoi infortuni, la privacy è molto importante per Michael. Purtroppo, questo ha dato false speranze a molte persone coinvolte".

La famiglia Schumacher ha deciso di portare la questione in Tribunale, con l'avvocato Felix Damm che ha ribadito la falsità della notizia, aggiungendo che le informazioni riguardanti la salute dell'ex pilota di Formula 1 sono state una violazione delle leggi sulla privacy.

Rifiutando di rivelare dettagli sulle condizioni di Schumacher, che la famiglia ha mantenuto segrete fin dall'incidente sugli sci avvenuto nel 2013, Damm ha comunque chiarito che le suggestioni dell'articolo non erano corrette.

"Non può camminare" ha detto Damm, aggiungendo che per la famiglia Schumacher non sarebbe giusto divulgare le reali condizioni di Michael a causa della sua storia.

Il rappresentante legale di Bunte ha insistito sul fatto che le informazioni erano state ricevute da una fonte attendibile, che aveva una buona conoscenza delle condizioni di Schumacher.

Il giudice che presiede il processo, che si svolge presso la corte di Amburgo, ha indicato che la famiglia di Schumacher sarà risarcita, con una somma che dovrebbe variare tra i 40.000 ed i 100.000 euro. La sentenza finale dovrebbe arrivare il mese prossimo.

condivisioni
commenti
Verstappen sotto i riflettori, ma Ricciardo sta facendo meglio!

Articolo precedente

Verstappen sotto i riflettori, ma Ricciardo sta facendo meglio!

Prossimo Articolo

Fotogallery: il Gran Premio di Singapore a Marina Bay

Fotogallery: il Gran Premio di Singapore a Marina Bay
Carica commenti
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021
GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes Prime

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Formula 1
10 giu 2021
Bottas: il vero punto debole della Mercedes Prime

Bottas: il vero punto debole della Mercedes

Valtteri Bottas è il protagonista indiscusso di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il finlandese in Azerbaijan ha vissuto uno dei suoi fine settimana peggiori da quando è in Mercedes. Proviamo a capire ed analizzare quali fattori possono aver portato a ciò.

Formula 1
8 giu 2021
GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku Prime

GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku

Il GP d'Azerbaijan di Formula 1 non è stato per nulla avaro di sorprese. A Baku abbiamo assistito ad una gara animata da ricchi colpi di scena, con cambi al vertice e situazioni insperate. Ecco com'è andata nella nostra esclusiva animazione grafica

Formula 1
7 giu 2021
Minardi: “Hamilton non si è voluto accontentare” Prime

Minardi: “Hamilton non si è voluto accontentare”

Andiamo ad analizzare il GP dell'Azerbaijan dando i voti ai piloti di Formula 1 insieme a Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
7 giu 2021