Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Abu Dhabi

Schumacher deluso, ma non molla: "La F1 non è un capitolo chiuso"

Il pilota tedesco ha affidato ai social network la sua reazione alla firma di Nico Hulkenberg con la Haas, che di fatto lo ha lasciato senza un sedile in Formula 1 per il 2023. Il figlio d'arte non ha nascosto il suo disappunto per il mancato rinnovo, ma ha anche messo in chiaro che la sua avventura nel Circus non finirà qui.

Mick Schumacher, Squadra Haas F1

L'annuncio dell'ingaggio di Nico Hulkenberg da parte della Haas non è stato un fulmine a ciel sereno. La notizia ormai era abbastanza di dominio pubblico da qualche settimana, quindi Mick Schumacher non poteva esserne del tutto allo scuro.

In ogni caso, è facile immaginare che per lui quello di oggi possa non essere stato un boccone facile da digerire, perché la firma del connazionale con la squadra statunitense ha di fatto messo nero su bianco la sua esclusione dalla griglia di partenza della Formula 1 per il 2023.

Indubbiamente, il suo 2022 è stato al di sotto delle aspettative, con solamente due piazzamenti a punti ed un bottino di circa la metà rispetto a quello del compagno di squadra Kevin Magnussen, autore di una clamorosa pole position lo scorso fine settimana in Brasile.

Al figlio d'arte però è sicuramente mancato anche il supporto della Ferrari, che non ha saputo garantirgli la continuità in una squadra sulla carta legata a doppio filo a Maranello. Ma anche questo probabilmente è un qualcosa correlato agli scenari che stanno scuotendo il mondo Rosso negli ultimi giorni.

Mick Schumacher, Haas VF-22, Zhou Guanyu, Alfa Romeo C42

Mick Schumacher, Haas VF-22, Zhou Guanyu, Alfa Romeo C42

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

In ogni caso, il pilota tedesco non ha nascosto il suo rammarico per questa situazione, che molto probabilmente lo rilegherà almeno per un anno ad un ruolo di riserva e di uomo del simulatore, magari in Mercedes. Nel messaggio che ha pubblicato sui suoi canali social però ha fatto anche emergere la grande voglia di tornare nel Circus al più presto, perché non ritiene finita la sua esperienza in F1.

"Questo weekend disputerò la mia ultima gara con il team Haas non nascondo di essere molto contrariato dalla decisione di non rinnovare il contratto. Ma al di là di questo, voglio ringraziare Haas e Ferrari per avermi concesso questa opportunità", ha scritto Mick.

"Queste due stagioni mi hanno aiutato a maturare sul fronte tecnico e personale, e proprio nei momenti di difficoltà ho capito quanto amo questo sport. Ho avuto alti e bassi, ma ora penso di meritare un posto in Formula 1, e non credo che per me sia un capitolo chiuso. Le battute d'arresto ti rendono più forte. Il mio fuoco per la Formula 1 brucia ancora e lotterò duramente per tornare sulla griglia", ha aggiunto.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video F1 | TOP 5 GP di Abu Dhabi: l'altra faccia della vittoria
Prossimo Articolo F1 | Steiner: "Haas deve progredire, ecco perché Mick non resta"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia