Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
96 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
152 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
187 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
215 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
222 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
236 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
257 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
292 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
306 giorni
Topic

Michael Schumacher

Schumacher: 7 anni fa l'annuncio del ritorno in F.1 con la Mercedes

condivisioni
commenti
Schumacher: 7 anni fa l'annuncio del ritorno in F.1 con la Mercedes
Di:
Tradotto da: Giacomo Rauli
23 dic 2016, 17:19

7 anni fa esatti, 23 dicembre 2009, Michael Schumacher annunciava il suo rientro in Formula 1 dopo aver formato un contratto triennale con il team Mercedes.

Il poleman Nico Rosberg, Mercedes AMG F1, il secondo classificato Lewis Hamilton, McLaren Mercedes, il terzo classificato Michael Schumacher, Mercedes AMG F1
Nico Rosberg and Michael Schumacher
Michael Schumacher, Mercedes GP
La Mercedes W01 di Michael Schumacher del 2010<br/> Riproduzione riservata, esclusiva Motorsport.com. Utilizzo per fini commerciali ? <a href=fr.adsales@motorsport.com" >
La Mercedes W02 di Michael Schumacher nel 2011<br/> Riproduzione riservata, esclusiva Motorsport.com
La Mercedes W03 di Michael Schumacher nel 2012<br/> Riproduzione riservata, esclusiva Motorsport.com
Lewis Hamilton, McLaren Mercedes e Michael Schumacher, Mercedes GP
Il vincitore della gara e del Campionato del Mondo 2000, Michael Schumacher, Ferrari
Il vincitore della gara e Campione del Mondo 2000 Michael Schumacher, Ferrari
Podio: il vincitore della gara e Campione del Mondo 2000 Michael Schumacher, Ferrari, al secondo pos

Il 23 dicembre 2009 fu un giorno molto speciale per tutti gli appassionati di Formula 1: dopo tre stagioni lontano dalla classe regina del motorsport a ruote scoperte, Michael Schumacher annunciava il suo rientro a partire dal 2010 con il team Mercedes, firmando inoltre un contratto triennale con il team tedesco.

"Ross (Brawn) mi ha chiamato ai primi di novembre e mi ha chiesto se volessi correre", disse 7 anni or sono Schumacher. Di fronte a questa prospettiva, Michael non ci pensò a lungo. "Sono riuscito a recuperate tante energie nel corso dei tre anni di inattività e ora sono di nuovo pronto per correre".

Le voci del ritorno del sette volte iridato si erano intensificate nell'estate del 2009, quando la Ferrari era alla ricerca di un pilota per sostituire l'infortunato Felipe Massa, centrato da una molla persa dalla Brawn GP di Rubens Barrichello che lo precedeva in pista all'Hungaroring.

Un infortunio al collo patito a causa di un incidente motociclistico in pista impedì al pilota più vincente della storia della F.1 di tornare. "In estate il mio collo non era ancora tornato alla normalità. Da allora, però, ho avuto tempo per recuperare e per guarire".

Schumacher affrontò con grandi ambizioni la seconda parte della sua carriera, almeno in principio. L'obiettivo non può essere altro che quello di diventare di nuovo campione del mondo, considerando che la Mercedes - ex Brawn GP, team fresco campione del mondo - aveva la vettura più competitiva.

Nonostante le ambizioni e le speranze all'inizio della nuova avventura, i tre anni che seguirono non furono all'altezza delle aspettative. Schumacher non solo non colse mai l'ottavo titolo, ma non vinse neppure un Gran Premio. L'unica gioia fu il terzo posto conquistato al Gran premio d'Europa, corso a Valencia, unico podio della sua avventura in Mercedes.

Il 26 novembre 2012, Schumi disputò la sua ultima gara in Formula 1. Nella stagione 2013 il tedesco venne sostituito da Lewis Hamilton, il quale nel 2014 e nel 2015 ha portato al titolo il team di Stoccarda. Nico Rosberg, compagno di squadra nel triennio Mercedes di Schumacher, ha invece centrato il primo e unico titolo mondiale della carriera proprio quest'anno.

L'incidente di Meribel

Il 29 dicembre 2013 Schumacher ebbe un incidente mentre stava sciando sulle nevi di Meribel, battendo inoltre la testa su alcune rocce subendo lesioni emorragiche cerebrali diffuse e finendo in coma.

Michael, ora 47enne, è uscito dal coma e sta continuando la riabilitazione dal brutto incidente a casa sua. La sua famiglia continua a mantenere un profilo basso per quanto riguarda i tempi del suo recupero.

Prossimo Articolo
Pirelli back up: per le gomme larghe c'è anche la mescola di scorta!

Articolo precedente

Pirelli back up: per le gomme larghe c'è anche la mescola di scorta!

Prossimo Articolo

Tost: "Impossibile controllare il cost cap? Una schiocchezza!"

Tost: "Impossibile controllare il cost cap? Una schiocchezza!"
Carica commenti