Sauber: il disco di Leclerc si è rotto per un detrito raccolto in pista

condivisioni
commenti
Sauber: il disco di Leclerc si è rotto per un detrito raccolto in pista
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
30 mag 2018, 07:27

Stando alle indiscrezioni il disco della Carbon Industrie montato sulla ruota anteriore sinistra sarebbe esploso a causa di un detrito che sarebbe entrato nel cestello di carbonio dalla presa d'aria.

Charles Leclerc, Sauber C37 e i marshal
Charles Leclerc, Sauber torna ai box dopo il ritiro
Brendon Hartley, Scuderia Toro Rosso STR13 si ritira dalla gara dopo essere stato colpito da Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber
Brendon Hartley, Toro Rosso STR13, precede Charles Leclerc, Sauber C37 e Marcus Ericsson, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber, con una bandiera dei suoi tifosi

Charles Leclerc ha finito il suo GP di Monaco con uno spavento nel corso del 72esimo giro, quando è rimasto senza freni con la sua Sauber C37 e ha centrato alla staccata della chicane del Porto la Toro Rosso STR13 dell’incolpevole (una volta tanto) Brendon Hartley.

Il monegasco era da qualche giro che sentiva il pedale del freno diventare ad ogni tornata più spugnoso, ma ha sperato di riuscire a concludere lo stesso la corsa di casa, tanto più che il neozelandese doveva scontare una penalità di 5 secondi per il mancato rispetto della velocità in pit lane al pit stop.

A cedere, invece, è stato il disco in carbonio della ruota anteriore sinistra che è letteralmente esploso un po’ a sorpresa. La Carbon Industrie ha aperto subito un’indagine per capire cosa fosse successo dal momento che il cittadino di Monte Carlo non è un tracciato che mette i dischi dei freni particolarmente in crisi, quanto è più facile che a surriscaldarsi siano le pinze per la bassa velocità media.

Charles è stato abile e freddo nello spostarsi sulla destra prima della staccata del Porto, per evitare di centrare in pieno la Toro Rosso di Hartley che era in piena fase di decelerazione: Leclerc ha limitato i danni colpendo la gomma posteriore destra della STR13 e strappando quasi l'ala posteriore.

Stando alle indiscrezioni che sono emerse dopo le prime analisi (non è rimasto molto del disco che si è rotto) sarebbe stato un piccolo detrito raccolto in pista a bloccare la rimonta di Charles che aveva di nuovo l’opportunità di arrivare vicino alla zona punti.

L’Alfa Romeo Sauber guarda con fiducia al prossimo appuntamento in Canada dove la squadra elvetica conta di portare un ulteriore aggiornamento dopo il pacchetto aerodinamico che ha fatto il suo debutto proprio a Monaco.

Prossimo Articolo
Test Pirelli: Russell con la W09 sul bagnato al Ricard. Domani ci sarà Bottas

Articolo precedente

Test Pirelli: Russell con la W09 sul bagnato al Ricard. Domani ci sarà Bottas

Prossimo Articolo

Il caso: combattuta una guerra per arrivare nel 2021 alla batteria unica?

Il caso: combattuta una guerra per arrivare nel 2021 alla batteria unica?
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Monaco
Location Montecarlo
Piloti Charles Leclerc
Team Sauber
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie