F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Sauber: doppia feritoia di sfogo dell'aria ai lati dell'abitacolo

La Sauber sulla C35 ha mostrato degli inusuali sfoghi dell'aria calda ai lati del cockpit: i tecnici della squadra svizzera hanno avuto l'ok a riprendere lo sviluppo della macchina che non aveva avuto aggiornamenti importanti.

La Sauber per il GP d'Ungheria ha aperto le feritoie ai lati dell'abitacolo: la squadra svizzera per proteggere la power unit Ferrari 061/1 ha spalancato ben due file di branchie di sfogo dell'aria calda. La prima griglia è utile a migliorare il raffreddamento dell'elettronica: le aperture sono piuttosto inusuali perché iniziano quasi dal bordo di entrata delle pance e si prolungano fino al roll bar con la seconda  schiera dedicata, invece, a far defluire l'aria calda dei radiatori.

La squadra di Hinwil, grazie all'arrivo dei nuovi finanziatori, può programmare uno sviluppo della C35 nella seconda parte della stagione e potrà ambire alla conquista di qualche punto, tenuto conto che altre squadre congeleranno, invece, l'evoluzione delle proprie vetture in funzione delle macchine 2017. Sempre che Marcus Ericsson non continui a sfondare un telaio ad appuntamento come è successo a Silverstone e all'Hungaroring.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Hungaroring
Piloti Marcus Ericsson , Felipe Nasr
Team Sauber
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola