Saltata la partnership tra Sauber e Honda, c'è un rilancio Ferrari?

Alla vigilia del GP d’Ungheria è stato confermato il mancato accordo tra la scuderia elvetica e il motorista nipponico per la fornitura dei propulsori nel 2018, ruolo che sarà ricoperto dalla Casa di Maranello.

Saltata la partnership tra Sauber e Honda, c'è un rilancio Ferrari?
Sauber C36: bargeboards
Sauber C36: le sezioni della carrozzeria
Sauber C36: la fiancata
Sauber C36 in the garage
Pascal Wehrlein, Sauber C36
Marcus Ericsson, Sauber C36, Pascal Wehrlein, Sauber C36

Alla vigilia del Gran Premio sull'Hungaroring è stato confermato il mancato accordo tra la scuderia elvetica e il motorista nipponico per la fornitura dei propulsori nel 2018, ruolo che quasi certamente sarà ricoperto dalla Casa di Maranello.

Come rivelato con largo anticipo da Motorsport.com, il team di Hinwil non monterà power unit giapponesi nella prossima stagione. 

A quanto pare le divergenze tra Masashi Yamamoto e Frederic Vasseur hanno prevalso, mandando in fumo un contratto già firmato con Monisha Kaltenborn, la ex boss dell’equipe svizzera cacciata a pochi giorni dal round di Baku. 

“Avevamo costruito un rapporto solido con la squadra ed eravamo ansiosi di assisterli nel campionato venturo, tuttavia durante le discussioni con la nuova gestione abbiamo entrambi compreso la necessità di interrompere il progetto avendo idee diverse sulla direzione da intraprendere”, ha spiegato Yamamoto.

“La passione del marchio per il motorsport e il suo forte impegno in Formula 1 resteranno comunque inalterati”.

“E’ triste dover rinunciare ad una collaborazione pianificata a questo punto dell’anno. Ciò nonostante la decisione è stata presa per ragioni strategiche e per garantire il meglio al team nel futuro”, il commento di Vasseur. 

A fronte dello strappo la Sauber dovrebbe rientrare nell'orbita della Ferrari: la Casa di Maranello fornirà le power unit 2018 alla squadra svizzera che accetterà di avere nel team accanto a Marcus Ericsson uno dei due giovani che il Cavallino sta allevando: Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc.

Dal canto suo la Honda dovrebbe conservare la collaborazione con la McLaren malgrado le tante problematiche emerse dal 2015 ad oggi, e forse, indiscrezioni di Budapest, unirsi alla Toro Rosso.

condivisioni
commenti
Vettel: "La Ferrari merita quasi 10 nella prima parte di stagione!"

Articolo precedente

Vettel: "La Ferrari merita quasi 10 nella prima parte di stagione!"

Prossimo Articolo

Rivoluzione Ferrari: il fondo e le barge board della SF70H sono tutte nuove

Rivoluzione Ferrari: il fondo e le barge board della SF70H sono tutte nuove
Carica commenti
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021