Sainz sul crash: "Sono entrato in curva con un angolo pessimo"

Il madrileno della McLaren spiega l'incidente alla Curva 2 al GP di Russia, assumendosi tutte le responsabilità dell'accaduto e chiedendo scusa al team.

Sainz sul crash: "Sono entrato in curva con un angolo pessimo"
Carica lettore audio

Dopo una serie di ottime prestazioni, Carlos Sainz Jr. è incappato ieri in una giornata a dir poco da dimenticare, in cui, al Gran Premio di Russia, è stato autore di un incidente dopo poche centinaia di metri dal via.

Lo spagnolo della McLaren, costretto a prendere la via di fuga imposta dalla FIA (e posta all'interno della curva), ha provato ad aggirare le segnaletiche che indicavano il passaggio obbligatorio in quel tratto, ma è finito per colpire il muro che delimitava la pista alla sua sinistra.

Un muro che ha creato diverse polemiche, perché estremamente vicino a un tratto dove i piloti arrivano ad alta velocità e, essendoci una via di fuga in asfalto, tratto che viene affrontato con il piede destro sul gas dai driver per non perdere troppo tempo o posizioni nei confronti dei rispettivi avversari.

L'impatto è stato violento, con la MCL35 che è rimbalzata pericolosamente in pista mentre sopraggiungevano gli ultimi piloti dello schieramento. Fortunatamente questi sono riusciti a schivare la monoposto incidentata di Carlos, con il madrileno che è tornato mestamente ai box, conscio dell'errore commesso.

Poco dopo ha spiegato il perché del suo errore, prendendosi la responsabilità e chiedendo scusa al team. Nel punto in cui ha provato a passare, non avrebbe dovuto affrontarlo con un angolo di quel tipo, né alla velocità con cui è transitato.

"Non ho fatto una buona partenza. La parte spora della griglia era terribile e noi eravamo da quella parte, molto lenti", ha spiegato Carlos. "Poi, sfortunatamente alla Curva 2 ho trovato qualcuno all'interno, sono andato un po' largo, così ho deciso di passare per la via di fuga e di girare attorno alle segnaletiche".

"Sono entrato tra le segnaletiche con un'angolazione pessima e ho giudicato male la mia velocità d'entrata in quel punto. Così, purtroppo, sono finito contro il muro e l'impatto è stato piuttosto forte".

"E' stato un mio errore, ma sinceramente penso che quella curva non dovrebbe esserci. Non è una bella curva e genera quel tipo di situazioni. Per conto mio, però, quello è stato un mio errore".

"Per me è stata una giornata molto dura, non so come sarebbe andata la mia gara, ma sfortunatamente mi sono trovato già fuori alla Curva 2 e chiedo scusa al team per quanto successo".

condivisioni
commenti
Ferrari: ossigeno per il morale, ora la strada è giusta
Articolo precedente

Ferrari: ossigeno per il morale, ora la strada è giusta

Prossimo Articolo

Mercedes: l’incertezza su Wolff si ripercuote sul team?

Mercedes: l’incertezza su Wolff si ripercuote sul team?
Carica commenti
Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1 Prime

Video | Bandiere: quali sono e come funzionano in F1

Le bandiere in Formula 1 hanno molteplici significati: saperle riconoscere ad un primo sguardo è un requisito fondamentale per ogni pilota degno di questo nome. E voi, sicuri di conoscerle tutte? Scopriamolo insieme in questo nostro video

Formula 1
23 gen 2022
Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!" Prime

Video F1 | Piola: "La Haas senza evoluzioni ha limitato i distacchi!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare con la lente d'ingrandimento della tecnica la monoposto presentata dal team Haas nella stagione 2021 di Formula 1. Una vettura dalla storia particolare, che è riuscita - nonostante tutto - a limitare i danni...

Formula 1
21 gen 2022
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022