Sainz stupito dalla McLaren: "Ho avuto subito un grande feeling con il team e la MCL33!"

condivisioni
commenti
Sainz stupito dalla McLaren:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
Co-autore: Charles Bradley
29 nov 2018, 10:03

Lo spagnolo ha chiuso la sua giornata d'esordio da pilota titolare della McLaren al quinto posto nella classifica dei Test Pirelli. "Per me è un sogno che diventa realtà. Ho lavorato per prepararmi al meglio in vista del 2019".

Per Carlos Sainz Jr. la giornata di ieri è stata un vero e proprio inizio. Ieri mattina ha infatti fatto il suo esordio da pilota titolare della McLaren dopo una stagione e mezza passata a difendere i colori del team Renault Sport F1.

Al termine della prima giornata, Sainz si è detto entusiasta di tutto quello che ha provato al volante della MCL33 che nel 2018 è stata di Alonso.

"Oggi fare il mio esordio al volante della McLaren è stato un sogno divenuto realtà. Quando ho completato il mio primo run mi sono sentito davvero bene e devo dire che questo è stato un giorno molto semplice per me".

"La squadra mi ha fatto sentire a casa sin dal primo giro, ma anche da quando ho indossato per la prima volta gli indumenti McLaren e mi sono presentato al box. Nella mia giornata d'esordio ho fatto tanti giri e sono grato al team per avermi dato una monoposto così affidabile. Questo mi ha permesso di iniziare questo nuovo capitolo della carriera".

"Dal primo all'ultimo giro mi sono goduto tutto quanto. Il feeling è stato ottimo e siamo stati capaci di chiudere la stagione nel miglior modo possibile. Mi sono sentito a mio agio sin dalla prima uscita".

Leggi anche:

Sainz ha poi ammesso che, per quanto il primo giorno sia andato come sperato, McLaren dovrà fare passi avanti per tornare a essere il team di qualche anno fa. Intanto lui ha cercato di prendere confidenza con le nuove procedure per iniziare la preparazione al Mondiale 2019.

"Chiaramente ci sono cose da migliorare e nuove cose da adattare, come il sedile e lo stile di guida, ma sin dal primo giro ho potuto sfruttare il tempo a disposizione per adattarmi, prendere confidenza con i nuovi controlli e le procedure. E' stato grande".

"Sono stati giorni intensi, ho imparato un sacco di nomi e come lavora la monoposto. Non vedo l'ora di sfruttare del tempo per poter andare in fabbrica nel corso dell'inverno per conoscere meglio la squadra e preparare al meglio la stagione 2019".

Per concludere, Carlos ha voluto lasciare un pensiero al team Renault Sport F1, che nel 2018 ha ottenuto un ottimo quarto posto nel Mondiale Costruttori dietro ai 3 top team, spodestando la Force India che aveva occupato quella posizione nei due anni precedenti.

"Sono felice di aver aperto un nuovo capitolo della mia carriera dopo aver ottenuto un grande risultato nell'ultima gara con la Renault", ha dichiarato Carlos Sainz Jr. "Arrivo in McLaren con ottime sensazioni, dicendo grazie alla Renault dopo un anno e mezzo. Arrivo con grande motivazione e le batterie cariche".

"Per noi il quarto posto nel Costruttori è stato davvero un grande risultato. Era il nostro obiettivo e chiudere sesto ad Abu Dhabi è stato perfetto, una chiusura con stile. E' stato davvero bello aver salutato la Renault con un risultato simile".

Prossimo Articolo
Leclerc si gode la "prima" da ferrarista: "Che giornata emozionante, è un sogno diventato realtà!"

Articolo precedente

Leclerc si gode la "prima" da ferrarista: "Che giornata emozionante, è un sogno diventato realtà!"

Prossimo Articolo

Williams, ecco l'effetto Kubica: nel 2019 avrà lo sponsor polacco PKN Orlen

Williams, ecco l'effetto Kubica: nel 2019 avrà lo sponsor polacco PKN Orlen
Carica commenti