Sainz spiega: "Ho perso la gara con la bandiera rossa"

Sainz sfiora la prima vittoria della carriera in F1 a Monza, dove per un soffio chiude al secondo posto dietro al sorprendente Gasly. Lo spagnolo della McLaren ha spiegato quale sia stato il momento chiave della sua gara.

Sainz spiega: "Ho perso la gara con la bandiera rossa"

"One more lap...". Se ci fosse stato un giro in più... Questo è ciò che ha detto via radio al proprio team Carlos Sainz Jr, che oggi a Monza ha avuto la prima, vera opportunità della carriera di portare a casa una gara di Formula 1.

Alla fine questa è scappata per pochi decimi, dopo una gara a dir poco entusiasmante. Carlos, Hamilton escluso perché su un altro pianeta, era il pilota più veloce in pista. Un ritmo gara eccellente, sfruttando un assetto che gli ha permesso di essere veloce nel primo e terzo settore, soffrendo un po' troppo in quello centrale.

E' forse nel tratto delle due Lesmo in cui Carlos ha perso la gara, perché proprio lì Gasly è stato capace di costruire una difesa arcigna, ma a conti fatti efficace. A fine gara, lo spagnolo della McLaren si è lasciato andare alla delusione nel giro di rientro, ma ha anche capito di aver comunque messo in piedi una gara eccezionale.

"Il secondo posto è un grandissimo risultato, ma sono anche deluso di questo secondo posto. E' incredibile pensare di aver avuto la possibilità di lottare per la vittoria oggi. Ci siamo andati molto vicini, vicinissimi".

La cosa che più ha fatto piacere a Sainz, è aver capito che anche senza l'intervento della Safety Car e della bandiera rossa sarebbe riuscito a portare a casa il secondo posto. Una conquista non da poco, considerando le acque in cui navigava il team appena una stagione e mezza fa.

"Ci è mancato un giro, ma forse la vittoria l'abbiamo persa prima, con la bandiera rossa. Perché dietro alla Safety Car sapevo che a Lewis era stata comminata una penalità di 10" e Stop&Go. Quella mi avrebbe portato in testa. Ero il leader virtuale della gara. A quel punto quando è uscita la bandiera rossa ero molto incazzato. Non ero contento".

"In una gara normale saremmo riusciti a chiudere al secondo posto alle spalle di Lewis, perché avevamo un ottimo passo e il risultato sarebbe stato meritato. Ma poi alla fine ci siamo trovati Pierre davanti e mi sono chiesto come potesse essere".

"Siamo stati un po' sfortunati con la safety car, ma sono riuscito molto presto a recuperare la seconda posizione. Sono molto contento del secondo posto perché siamo stati veloci per tutto il fine settimana. Ho dominato il pacchetto centrale della griglia in maniera facile e sono molto contento di questo".

"Dobbiamo essere fieri del fatto che questo secondo posto, per noi, è frutto di prestazioni reali. Siamo riusciti a tornare subito secondo dopo la Safety Car e ho recuperato su Pierre nonostante avessi montato un treno di Medium usate. Alla fine siamo arrivati sul traguardo distanziati di 3 decimi. Il passo della macchina era ottimo. Avrei probabilmente chiuso la gara dietro Lewis, ma alla fine è andata così".

"Speriamo di avere altre occasioni. Sappiamo che in questa Formula 1 non è facile vincere, soprattutto con questa Mercedes, ma oggi abbiamo avuto la nostra opportunità. Forse non abbiamo avuto quel pizzico di fortuna che invece ha avuto Pierre con la bandiera rossa, ma avevamo molto passo. Noi abbiamo dato il massimo".

condivisioni
commenti
Gasly: "Gara folle, ancora fatico a credere di aver vinto!"

Articolo precedente

Gasly: "Gara folle, ancora fatico a credere di aver vinto!"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Non ho visto il rosso, imparo anche da questo"

Hamilton: "Non ho visto il rosso, imparo anche da questo"
Carica commenti
Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021