Sainz: "Spero di passare Norris al via sfruttando la scia"

Il pilota della Ferrari è stato uno dei grandi protagonisti delle qualifiche di Sochi, conquistando una grande prima fila alle spalle della McLaren di Lando Norris. Lo spagnolo ha scelto il momento giusto per passare sulle gomme slick e l'azzardo ha pagato. Ora punta a fare una bella gara anche domani.

Sainz: "Spero di passare Norris al via sfruttando la scia"

La pioggia caduta su Sochi per tutta la notte e buona parte della mattinata ha mischiato decisamente le carte per le qualifiche del Gran Premio di Russia. Tutti si aspettavano le Mercedes, imbattute sul circuito del villaggio olimpico da quando la Formula 1 ci ha fatto rotta la prima volta, invece la pista che andava via via asciugando ha portato ad un ordine di partenza decisamente inatteso per la gara di domani.

Tra quelli che hanno avuto una lettura migliore delle condizioni c'è senza ombra di dubbio Carlos Sainz. Il pilota della Ferrari è stato tra i primi a giocare l'azzardo del passaggio alle gomme slick e la sua scommessa ha pagato, perché lo spagnolo domani scatterà dalla prima fila. Per qualche secondo aveva sognato addirittura la pole position, ma poi è arrivata la McLaren di Lando Norris a soffiargliela a tempo scaduto.

Una volta arrivato alle interviste di rito, il figlio d'arte comunque non ha nascosto la sua soddisfazione, soprattutto per l'ottima scelta strategica che gli ha permesso di conquistare questo risultato prezioso. Anche se un piccolo rammarico in effetti c'è...

Leggi anche:

"Onestamente, sono molto contento. Sono state delle qualifiche molto complicate fin dall'inizio. Subito dopo il Q2 ho capito che c'era la possibilità di usare le slick", ha detto Sainz.

"Abbiamo fatto un'ottima strategia, facendo due giri per portarle in temperatura, poi ho tirato fuori un giro piuttosto buono. Purtroppo sono stato uno dei primi a tagliare il traguardo e questo non mi ha permesso di sfruttare fino in fondo le condizioni della pista, ma è stato comunque un bel giro al limite", ha aggiunto.

Carlos ha spiegato di aver fatto abbastanza fatica con le intermedie, ma in condizioni di asciutto la sua SF21 ha mostrato un buon passo anche ieri, quindi sembra piuttosto ottimista per la gara di domani.

"Questo weekend sembriamo un pochino più forti. Abbiamo fatto un po' fatica con le intermedie, eravamo un po' impiccati. Fino al Q3 avevamo qualche problemino da risolvere, ma poi sull'asciutto siamo stati competitivi. Chiaramente ci sono le due Mercedes e le due Red Bull che sono dietro e saranno sicuramente più veloci, ma noi lotteremo e cercheremo di divertirci".

Con tantissimo spazio per arrivare alla curva 2 (la 1 è una piega da fare in pieno), le scie possono giocare un ruolo fondamentale al via e quindi Sainz crede alla possibilità di portarsi davanti a tutti.

"Sarà divertente e spero di poter superare Lando in partenza, magari sfruttando la scia. Partire sullo sporco qui è penalizzante, quindi dovrò cercare di prepararmi bene per cercare di prendere la scia e superarlo o almeno difendermi da quelli dietro".

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Carlos Sainz Jr., Ferrari

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Norris incredulo per la pole: "Ho rischiato parecchio"
Articolo precedente

Norris incredulo per la pole: "Ho rischiato parecchio"

Prossimo Articolo

Chinchero: "Osare ha premiato chi ha meno da perdere"

Chinchero: "Osare ha premiato chi ha meno da perdere"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021