Sainz: "Sorpreso dalla SF21 in Q3. Ho tanto da imparare"

Sainz Jr non è andato oltre l'ottavo tempo nelle Qualifiche del GP del Bahrain, sua prima uscita da pilota Ferrari. L'errore commesso nel primo settore dell'ultimo giro si è rivelato decisivo ai fini del risultato finale.

Sainz: "Sorpreso dalla SF21 in Q3. Ho tanto da imparare"

Un giro di lancio diverso dal solito, molto lento. Metteteci inoltre una monoposto nuova e un errore nel primo settore ed ecco tutti gli ingredienti che hanno relegato Carlos Sainz Jr. in ottava posizione in griglia di partenza al Gran Premio del Bahrain, prima uscita della sua carriera da pilota della Ferrari.

Il madrileno, dopo aver dimostrato con i tempi - quindi con i fatti - di avere il talento per meritare il ruolo che ricopre, ha peccato di esperienza al volante della SF21, diretta partente della SF1000 guidata nel 2020 dal compagno di squadra Leclerc.

In una Qualifica per lui travagliata, prima Sainz ha sudato freddo per un improvviso spegnimento del motore nel corso della Q1, poi, riaccesa la power unit, ha firmato una Q2 di grande livello, attestandosi sugli stessi tempi di Leclerc. Ma è la Q3 ad aver denotato la poca esperienza con la Rossa.

"E' stato difficile in Q1 quando si è spento il motore. Non sapevo cosa stava succedendo, ma devo dire che ho avuto una buona reazione, sono riuscito a fare un bel giro in Q2 e dopo per la Q3 mi è mancata forse un po' d'esperienza, ma anche un giro di lancio migliore per riuscire a fare un giro secco più efficace", ha dichiarato Sainz dopo le Qualifiche.

"Non sapevo dove migliorare il tempo sul giro. In Q1 e Q2 ho fatto bei giri, ma in Q3 non mi è piaciuto. Ho ancora tanto da imparare e migliorare, ma in generale per ora è stato un fine settimana positivo".

"In Q3 nell'ultimo giro ho fatto un errore nel primo settore. Ho fatto un giro di lancio molto diverso da quelli fatti in Q1 e Q2. Quando non conosci la macchina non sai esattamente come si comporta dopo un giro di lancio differente dal solito. Non sapevo come avrebbe reagito nel primo settore ed è quello che mi è mancato. Mi mancava sapere esattamente cosa fare".

Sebbene domani sarà costretto a partire dalla quarta fila, Sainz crede che i suoi primi turni da pilota ufficiale Ferrari siano stati di buon livello. Ecco i suoi motivi.

"Penso che per ora sia stato un buon inizio. Sin dalle Libere 1 sono sempre stato sul passo con bei giri. Poi in Q3 ho sbagliato un po'. La situazione non è stata idonea, ma in generale devo essere contento".

condivisioni
commenti
GP Bahrain: Verstappen punisce le Mercedes, quarto Leclerc
Articolo precedente

GP Bahrain: Verstappen punisce le Mercedes, quarto Leclerc

Prossimo Articolo

Verstappen: “Macchina godibile, era tutto perfetto”

Verstappen: “Macchina godibile, era tutto perfetto”
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021