Sainz: "Senza penalità potrei lottare per il podio"

Lo spagnolo ha apprezzato il potenziale espresso dalla Ferrari in questo venerdì di libere e si è detto dispiaciuto di dover scontare la penalità per cambio motore che gli renderà difficile lottare per un podio che oggi sembra possibile.

Sainz: "Senza penalità potrei lottare per il podio"

È una Ferrari che ha iniziato col piede giusto il weekend del GP di Turchia. Charles Leclerc ha ottenuto il terzo riferimento cronometrico al mattino per poi migliorarsi al pomeriggio portandosi in seconda posizione nella classifica dei tempi con un gap di soli 166 millesimi da Lewis Hamilton, mentre Carlos Sainz, dopo il quinto crono del mattino, ha chiuso le FP2 con un dodicesimo tempo che non deve trarre in inganno.

Lo spagnolo, infatti, ha dedicato gran parte della seconda sessione a comprendere il comportamento della sua Ferrari in gara con alto carico di carburante. La scelta di sacrificare il giro secco non è stata casuale, ma dettata dalla rimonta che attenderà Sainz domenica.

Sulla vettura del figlio d’arte, infatti, è stata montata la quarta unità e Carlos sarà costretto ad una gara tutta in salita.

“Ho percorso soltanto un paio di giri con poco carico per avere un riferimento in quelle condizioni, ma il 99% della sessione l’ho disputato con molto carico di benzina per capire il degrado delle gomme e provare assetti diversi”.

Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Dopo aver montato la quarta power unit in Russia sulla vettura di Leclerc, il team di Maranello ha deciso di optare per la sostituzione del motore anche sulla monoposto di Sainz in Turchia così da sfruttare questi ultimi appuntamenti di stagione per comprendere il comportamento del nuovo sistema ibrido che sarà adottato anche sul motore 2022.

Sainz, apparso comunque sereno a fine sessione, ha spiegato come questo weekend servirà da studio per la squadra non solo per analizzare i dati della power unit, ma anche per comprendere, e cercare di risolvere, i problemi di sottosterzo che affliggono la SF21.

“Ho cercato di capire, e di aiutare il team, nel comprendere i problemi che abbiamo con le gomme anteriori. Questo è un circuito front limited ed incide molto sull’avantreno e sulla vettura accusiamo sottosterzo. Stiamo usando questo weekend come un esperimento per comprendere e risolvere i problemi che abbiamo sulla monoposto”.

Carlos non si è poi nascosto quando ha ammesso di essere un po' invidioso della situazione di Leclerc. Il monegasco, infatti, sembra in grado di poter ben figurare sia in qualifica che in gara (meteo permettendo), mentre Sainz è consapevole che sarà più complicato ottenere un risultato all’altezza del potenziale fatto vedere dalla Ferrari sino a questo momento.

“Vedendo Charles in grado di lottare per il podio ho fiducia di poterci riuscire anch’io, però sono consapevole che dovrei rimontare moltissime posizioni. Questo mi manda giù di morale perché avrei potuto essere lì con lui guardando il passo della vettura sino ad ora”.

 

condivisioni
commenti
Leclerc: "Siamo competitivi in tutte le condizioni. Ma calma..."
Articolo precedente

Leclerc: "Siamo competitivi in tutte le condizioni. Ma calma..."

Prossimo Articolo

Hamilton ci crede, Verstappen non ancora abbastanza

Hamilton ci crede, Verstappen non ancora abbastanza
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021