Sainz: "Non ho nessun rimpianto di andare in Ferrari!"

Carlos fuga ogni dubbio sulla sui suoi presunti rimpianti di andare in Ferrari l'anno prossimo: "Se mi riproponessero di fare quella scelta altre 100 volte, farei la stessa cosa. Non ci sono brutti momenti per andare a Maranello!".

Sainz: "Non ho nessun rimpianto di andare in Ferrari!"

La complicata stagione che sta vivendo la Ferrari in questo 2020 così anormale e da dimenticare ha fatto sorgere più di un dubbio riguardo la scelta fatta da Carlos Sainz Jr, che al termine di questa stagione lascerà la McLaren per diventare il nuovo pilota della Rossa prendendo il posto di Sebastian Vettel.

Secondo alcuni organi della stampa estera, Carlos avrebbe avuto ripensamenti sul suo passaggio in Ferrari data la scarsa competitività delle SF1000, ma a fugare questi pensieri è stato lo stesso pilota spagnolo.

Alla vigilia del fine settimana di gara del Gran Premio d'Italia Carlos ha voluto fare chiarezza sulla scelta fatta nel mese di maggio, quando ha firmato il contratto che lo legherà al team di Maranello a partire dalla prossima stagione.

"Non ho assolutamente alcun rimpianto", ha sottolineato Sainz. "Sono molto felice della decisione che ho preso. Ho fiducia nella Ferrari, l'ho al 100% anche su quello che potranno fare in futuro. Voglio solo ricordare che lo scorso anno sono stati in gradi di firmare 7 pole position, dunque è una squadra che sa fare grandi macchine".

Sainz, con un certo disappunto, ha fatto sapere di essere nervoso per i tanti punti lasciati per strada in questa prima parte di campionato non certo per causa sua. La scelta di andare in Ferrari nel 2021 non lo sta turbando minimamente.

"Riguardo al fatto se sono nervoso, quello che mi rende davvero nervoso è aver perso 30 punti non a causa mia. Questo è ciò che mi interessa al momento e che mi fa andare a letto pensando: 'Come diavolo ho fatto a perdere così tanti punti? Cosa mi è successo?'. Ho piena fiducia e sarò pronto per andare in Ferrari la prossima stagione, non potrei essere più eccitato".

"Sinceramente non credo esista un momento sbagliato per andare in Ferrari. E' sempre un'esperienza unica ed è un posto incredibilmente speciale per un pilota di Formula 1. Se qualcuno mi dess altre 100 volte quell'opportunità che ho preso, rifarei la stessa scelta ogni volta".

condivisioni
commenti
Leclerc: "Devo avere pazienza, ma le cose cambieranno"
Articolo precedente

Leclerc: "Devo avere pazienza, ma le cose cambieranno"

Prossimo Articolo

Hamilton: "MIglioreremo con qualunque regola ci verrà data"

Hamilton: "MIglioreremo con qualunque regola ci verrà data"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021