Sainz: "Nel 2018 voglio entrare in un top team: la Red Bull o un altro"

condivisioni
commenti
Sainz:
Redazione
Di: Redazione
05 ott 2016, 15:08

Carlos Sainz ha parlato con Marko e la Red Bull del suo futuro in F.1: lo spagnolo è disposto a vivere il terzo anno in Toro Rosso a patto che gli venga offerta l'opportunità di fare un salto di qualità nel campionato successivo.

Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
(L to R): Fernando Alonso, McLaren and Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso on the drivers parade

Carlos Sainz ambisce ad entrare a far parte di un top team nel 2018. È disposta a disputare il terzo anno alla Toro Rosso se sarà utile a puntare a qualcosa di più ambizioso per la stagione successiva, quando scadranno i contratti di molti piloti…

"Alla Red Bull conoscono perfettamente qual è la situazione: il 2017 sarà un anno difficile per me, perché sarà il terzo alla Toro Rosso", ha detto Sainz.

"Penso che avrei potuto essere promosso in Red Bull o in qualsiasi altra squadra, se le opzioni fossero state aperte. Alla Red Bull sanno che nel 2018 vorrei entrare in un top team e, quindi, si prepareranno a questa eventualità”.

Lo spagnolo si trova le porte chiuse a Milton Keynes perché l’attuale coppia di piloti, Daniel Ricciardo e Max Verstappen, ha un contratto valido fino al 2018. La Red Bull ha in mano il contratto di Carlos e ha fatto valere l’opzione su di lui per tenerlo…

"Ho un contratto Red Bull. L'opzione per il 2017 è stato esercitata e ne hanno un’altra che può arrivare fino al 2019 o al 2020. Nella quale non si dice se dovrò guidare per la Toro Rosso o la Red Bull”.

Sainz vuole capire quale sarà il suo futuro in Formula 1…
"Ho parlato con Helmut [Marko] e la Red Bull, ho voluto far sapere loro che io mi sento pronto a un salto di qualità. E hanno capito le mie aspettative”.

Gustati anche l'Inside GP...

 

 

 

Prossimo articolo Formula 1
Suzuka: l'acceleratore resta tutto aperto per il 63% del giro

Articolo precedente

Suzuka: l'acceleratore resta tutto aperto per il 63% del giro

Prossimo Articolo

Il GP del Giappone in diretta sia su Sky che sulla Rai

Il GP del Giappone in diretta sia su Sky che sulla Rai
Carica commenti