Sainz: "Ho rivisto immagini tremende in quel crash"

Lo spagnolo è stato protagonista del tremendo incidente alla ripartenza nel quale sono stati coinvolti anche Latifi, Magnussen e Giovinazzi e chiede di rivedere le procedure per evitare situazioni simili in futuro.

Sainz: "Ho rivisto immagini tremende in quel crash"

Poteva andare peggio. Le immagini viste alla ripartenza del Gran Premio del Mugello hanno fatto venire la pelle d’oca al pubblico a casa e soltanto la solidità delle attuali monoposto di Formula 1 ha impedito che il violento incidente sul rettilineo si concludesse con esiti nefasti.

Tutto è avvenuto quando la safety car è tornata ai box. Valtteri Bottas ha atteso a lungo prima di pestare sul gas ed i piloti a centro gruppo sono caduti in errore.

Latifi ha forse accelerato prima del dovuto e si è trovato davanti un Kevin Magnussen lentissimo in pieno rettilineo. Il pilota della Williams ha così scartato improvvisamente a sinistra ma alle sue spalle Antonio Giovinazzi, lanciato a grande velocità, non è riuscito ad evitare l’impatto con la Haas.

Antonio ha cercato di sterzare ma con la propria anteriore sinistra ha colpito il retrotreno della vettura di Magnussen per poi andare ad impattare contro la Williams di Latifi ed essere a sua volta colpito nel posteriore da Sainz.

Lo spagnolo è stato sfortunatissimo protagonista dei primi giri. Subito dopo la partenza, infatti, è stato colpito all’uscita della San Donato da Stroll ed è finito in testacoda per poi venire colpito nuovamente da Vettel, mentre al restart dopo la safety car è finito violentemente contro la monoposto di Giovinazzi sollevando l’Alfa Romeo da terra per poi impattare contro il muretto in cemento.

Sainz è sceso dalla vettura piuttosto scosso ma fortunatamente non ha riportato danni fisici.

“Ho preso solo un colpo, ma quando fai un incidente a 290 Km/h non è possibile uscire senza un graffio. Sono contento che tutti stiano bene nonostante i grandi pericoli”.

Carlos non ha voluto incolpare nessuno ed attende di rivedere le immagini della ripartenza per capire cosa sia effettivamente accaduto.

“Bisogna analizzare le immagini per capire cosa sia successo. C’era da prendere qualche rischio ed in partenza sono scattato bene riuscendo a salire in sesta o settima piazza. Poi c’è stato un leggero contatto con una Racing Point e sono finito in testacoda”.

Carlos ha poi lanciato un messaggio all’intero mondo della Formula 1. C’è da rivedere le procedure di ripartenza per evitare che simili incidente si possano verificare nuovamente.

“Bisogna imparare da quanto accaduto oggi, è una situazione che non voglio che ricapiti. Non auguro a nessuno di andare a 250 Km/h e trovarmi un muro di macchine davanti. Mi sono venute in mente brutte immagini del passato”.

condivisioni
commenti
Verstappen: "KO a causa dello stesso problema avuto a Monza"
Articolo precedente

Verstappen: "KO a causa dello stesso problema avuto a Monza"

Prossimo Articolo

Giovinazzi: "Il crash? Pensavamo che davanti fossero partiti"

Giovinazzi: "Il crash? Pensavamo che davanti fossero partiti"
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021