Sainz: "Gli ultimi incidenti? Non si ripeteranno più"

Lo spagnolo della Ferrari, reduce da 3 incidenti nelle ultime 3 trasferte, ha affermato di non conoscere ancora la causa del crash di Monza e di non voler più dare lavoro extra ai suoi meccanici nei prossimi appuntamenti.

Sainz: "Gli ultimi incidenti? Non si ripeteranno più"

In occasione della seconda sessione di prove libere di Monza Carlos Sainz è stato protagonista di un violento incidente nel quale ha distrutto l’avantreno della sua Ferrari SF21. Lo spagnolo ha perso il controllo della monoposto al centro della variante Ascari per poi andare ad impattare frontalmente contro le barriere di protezione.

Per Sainz si è trattato del terzo incidente consecutivo quest’anno dopo quello avvenuto a Budapest, durante le qualifiche, ed a Zandvoort nell’ultima sessione di libere.

Carlos, subito dopo la fine del GP di Monza chiuso in sesta posizione, ha ammesso di avere avuto bisogno di ritrovare la fiducia nella vettura e non ha saputo spiegarsi cosa abbia provocato quell’incidente.

“Ovviamente è un incidente che avrei dovuto evitare ma per il quale non ho ancora una spiegazione. La vettura è stato sempre molto neutrale alla Ascari per l’intero weekend ed ho sofferto molto con il bilanciamento in quel punto”.

“Credo di essere ancora in una fase di apprendimento della monoposto. La Ferrari sembra essere piuttosto neutra a metà curva e devo prestare molta attenzione quando accelero”.

Ovviamente allo spagnolo è stato chiesto se ci sia un collegamento tra il crash di Monza e quelli avvenuti a Zandvoort e Budapest.

“Credo che si tratti di tre distinti incidenti dovuti a tre cause differenti. A Zandvoort è stato un mio errore. Sono andato leggermente fuori traiettoria ed ho perso il controllo della monoposto, mentre a Budapest ho sperimentato la più importante folata di vento improvvisa della mia carriera”.

Nonostante abbia evidenziato come debba ancora entrare in piena sintonia con la sua Ferrari, Sainz è stato elogiato per il rapido adattamento alla SF21 dopo aver abbandonato la McLaren al termine della scorsa stagione.

Il figlio d’arte occupa attualmente la settima posizione in classifica piloti con un ritardo di 6,5 punti da Leclerc, ed ha già ottenuto due podi con il suo nuovo team in questa prima parte di campionato.

Gli errori commessi in Olanda e a Monza hanno spinto Mattia Binotto a riprenderlo, esortandolo a non commettere altri errori nella seconda metà di stagione e Sainz è stato categorico nel rispondere ai richiami del suo team principal.

“Non accadrà di nuovo. Sono consapevole che non sono situazioni ideali perché ultimamente sono costati ai meccanici ed alla squadra qualche riparazione di troppo, ma sono certo che queste situazioni non si ripeteranno”.

“Alla fine è un qualcosa che utilizzerò per imparare, ma ho bisogno di cercare di capire perché sia capitato quell’incidente”.

condivisioni
commenti
Ceccarelli: “Ero sul muretto per festeggiare la McLaren!”

Articolo precedente

Ceccarelli: “Ero sul muretto per festeggiare la McLaren!”

Prossimo Articolo

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021