Sainz: "Ferrari molto vicina ad essere una vera minaccia"

Dopo la grande doppietta della Ferrari oggi a Monaco, il pilota spagnolo ha cercato di tenere i piedi per terra, ma ha anche sottolineato che effettivamente oggi ci sono stati segnali incoraggianti e che le Rosse potrebbero essere più vicine ai migliori che in altre occasioni.

Sainz: "Ferrari molto vicina ad essere una vera minaccia"

La Ferrari è stata la grande rivelazione della prima giornata di prove del Gran Premio di Monaco, chiusa con una clamorosa doppietta con Charles Leclerc primo davanti a Carlos Sainz.

Nonostante questo grande exploit, il pilota spagnolo ha cercato di rimanere molto cauto, sottolineando come il giovedì sulle strade del Principato non sia necessariamente rappresentativo dei reali valori, anche se ritiene che questa volta la Ferrari sia effettivamente più vicina ai migliori del lotto.

"E' stato abbastanza divertente, ad essere onesti. Fin dai primi giri in FP1, sono riuscito a sentire la macchina molto diversa da quella a cui ero abituato in passato, e ho dovuto cambiare un paio di cose. Ma ciò che è stato importante è che ogni volta che ho attraversato la linea del traguardo mi sono sempre visto nelle prime tre posizioni", ha detto Sainz.

"E' sempre un po' diverso qui. Ognuno usa diversi carichi di carburante e set-up diversi. Ogni pilota spinge in maniera diversa il giovedì. Alcuni spingono di più, altri preferiscono stare indietro. Io sto facendo un passo alla volta, quindi ci sono ancora diverse cose da sistemare", ha aggiunto.

Leggi anche:

Nonostante sia stato molto veloci fin dai primi passaggi, Carlos ha spiegato di averci messo un po' ad adattarsi ad un bilanciamento molto diverso da quello che aveva sulla McLaren due anni fa.

"E' stato interessante, perché ero abituato ad una vettura diversa l'ultima volta che sono stato a Monaco. Il bilanciamento che cerca di inseguire la Ferrari è molto diverso, quindi ho dovuto riattarmi e recuperare i miei riferimenti, cambiando lo stile di guida e ricostruendo la fiducia un po' alla volta".

Nel turno mattutino c'è stato anche un brivido, con una leggera toccata contro le barriere all'uscita delle Piscine.

"Ho avuto un piccolo rischio nella FP1, ma grazie a Dio non mi ha tolto fiducia. E nella FP2 ero abbastanza in forma, anche se c'era sempre traffico, soprattutto con vetture raggruppate nell'ultima settore. Ma sono riuscito a completare il mio programma e onestamente mi sentivo abbastanza a mio agio".

 

Infine, ha provato a far sognare almeno un pochino i tifosi del Cavallino, evidenziando che oggi effettivamente sono arrivate delle indicazioni positive e che questo è importante anche solo per il morale della squadra.

"Siamo sicuramente molto vicini ad essere una vera minaccia. Penso che dobbiamo aspettare fino alla FP3, perché le cose cambiano molto da giovedì a sabato qui. Ci sono alcuni piloti che giovedì sono indietro e poi improvvisamente al sabato sono super veloci, come Lewis".

"E' comunque bello vedere che siamo più vicini ai migliori, che ce la stiamo effettivamente giocando lì davanti. E' incoraggiante per la squadra, inoltre ci sono alcuni segnali positivi, vuol dire che la macchina in curva non è poi così male", ha concluso.

condivisioni
commenti
Podcast F1, Chinchero: "Ferrari si gioca la pole a Monaco"
Articolo precedente

Podcast F1, Chinchero: "Ferrari si gioca la pole a Monaco"

Prossimo Articolo

Bobbi: "Leclerc ed Hamilton, stesso modo di curvare al Loews"

Bobbi: "Leclerc ed Hamilton, stesso modo di curvare al Loews"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021