Sainz deluso: sbatte nelle libere e poi pagherà 20 posizioni in griglia

condivisioni
commenti
Sainz deluso: sbatte nelle libere e poi pagherà 20 posizioni in griglia
Di:
6 ott 2017, 09:11

Lo spagnolo della Toro Rosso ha causato la bandiera rossa del mattino per il crash all'uscita dell'Hairpin. Carlos partirà ultimo in gara dopo aver cambiato motore, turbo e MGU-H: "Spero che domani sia una giornata migliore".

La monoposto incidentata di Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12 viene recuperata dopo le FP1
The car of Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12 after his crash
L'auto danneggiata di Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso, in the pits after his crash
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
La monoposto incidentata di Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12 nel garage dopo le FP1 con l
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso, al muretto box della Scuderia Toro Rosso

Giornata da dimenticare per Carlos Sainz: il pilota spagnolo ha causato la bandiera rossa nella prima sessione di prove libere del GP del Giappone. L'iberico è finito molto largo all'uscita dell'Hairpin e ha perso il controllo della Toro Rosso finendo contro i muretti sul lato sinistro, prima di finire la sua corsa nel bel mezzo della pista con la ruota anteriore sinistra divelata e il muso strappato.

Il pilota ha subito rassicurato il muretto che non si era fatto niente: è uscito dall'abitacolo con i suoi mezzi, ma poi è stato trasportato al Centro Medico per i controlli di rito ed è stato rilasciato poco dopo dai dottori che lo hanno dichiarato abile a tornare al volante per il secondo turno.

Il venerdì da cancellare è stato completato dalla comunicazione ufficiale della FIA che ha sancito le 20 posizioni di penalità in griglia di partenza a Suzuka: lo spagnolo, infatti, deve sostituire il motore Renault montando il propulsore numero 5 associato al quinto turbocompresso e alla sesta MGU-H.

"Oggi è stata una giornata difficile per noi! Ovviamente, l'incidente nelle FP1 ha complicato un po' i piani:  non mi aspettavo di finire fuori per aver tagliato un po' troppo il cordolo esterno dell'Hairpin. Ho perso la macchina, mi sono girato e sono finito nelle barriere".

"A dire il vero l'incidente è stato più brutto da vedere in televisione di quantop sia stato dall'abitacolo. E non dobbiamo dimenticarci che un errore minimo si paga a vcaro prezzo a Suzuka! Ma sono felice per il fatto che i meccanici sono stati bravissimi e mi hanno riparato la macchjina in tempo per girare nel secondo turno. Hanno fatto un lavoro straordinario come sempre: eravamo pronti per girare  ma le pessime condizioni meteo non ci hanno aiutato e siamo riusciti a completare solo un giro di installazione sul bagnato per vedere che tutto fosse in ordine. Speriamo che domani sia un giorno migliore! "

Prossimo Articolo
Hamilton: "La W08 è tornata a darmi sensazioni più normali"

Articolo precedente

Hamilton: "La W08 è tornata a darmi sensazioni più normali"

Prossimo Articolo

Verstappen: "Noi vicini alle Mercedes, ma col caldo possiamo stare davanti"

Verstappen: "Noi vicini alle Mercedes, ma col caldo possiamo stare davanti"
Carica commenti