Sainz deluso: "Avremmo potuto fare doppietta"

Non nasconde la delusione per il quarto posto in griglia, Carlos Sainz. Lo spagnolo è stato autore di ottime prestazioni per tutto il week end, ma al termine della Q3 non è riuscito a concretizzare ciò che era nelle sue corde ed in quelle della SF21.

Sainz deluso: "Avremmo potuto fare doppietta"

É un Carlos Sainz deluso, quello che arriva al parco chiuso. Intervistato da Mara Sangiorgio ai microfoni di Sky Sport F1 HD, lo spagnolo non nasconde l'amarezza per la quarta posizione in qualifica, dove ha pagato 265 millesimi di ritardo dal compagno di team Charles Leclerc, autore della pole position.

Lo stato d'animo del pilota è presto spiegato: dal giovedì, Carlos è parso tra i piloti più in forma sulle stradine del Principato di Monaco, sempre autore dei migliori settori se non della miglior prestazione in assoluto. Inoltre, la bandiera rossa provocata proprio da un incidente del compagno di squadra nei minuti conclusivi gli ha impedito di provare a migliorare la sua posizione. Un peccato, visto che aveva già fatto segnare un parziale record nel primo settore della pista.

Leggi anche:

"Penso che non possiamo essere contenti, neanche come squadra", esordisce Sainz. "Oggi si poteva fare un primo-secondo senza problemi e non siamo riusciti a farlo. I tempi di 1'10''1, 1'10''2 - valori di riferimento per la pole position, ndr. - erano alla portata della macchina e non avere la possibilità di farla non mi fa essere contento".

"Domani sarà un'altra giornata, dovremo pensare come vincere la gara. Il passo per vincere l'ho avuto tutto il week end, avevo il passo per fare la pole e vincere domani. Partendo quarto tutto è più complicato, oggi non sono contento, un paio di cose da vedere ci sono e dovremo capire come migliorarci", conclude Sainz.

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C41, e Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C41, e Pierre Gasly, AlphaTauri AT02
1/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
2/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
3/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
4/22

Foto di: Erik Junius

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
5/22

Foto di: Erik Junius

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
7/22

Foto di: Erik Junius

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
8/22

Foto di: Erik Junius

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
9/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
11/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, con Carlos Sainz Jr., Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari, con Carlos Sainz Jr., Ferrari
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, Carlos Sainz Jr., Ferrari, e Fernando Alonso, Alpine F1
Charles Leclerc, Ferrari, Carlos Sainz Jr., Ferrari, e Fernando Alonso, Alpine F1
16/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari
Carlos Sainz Jr., Ferrari
17/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, e Carlos Sainz Jr., Ferrari, fanno le foto con i fan
Charles Leclerc, Ferrari, e Carlos Sainz Jr., Ferrari, fanno le foto con i fan
18/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
19/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Lewis Hamilton, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
21/22

Foto di: Erik Junius

Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen amaro: "La bandiera rossa ha rovinato tutto"

Articolo precedente

Verstappen amaro: "La bandiera rossa ha rovinato tutto"

Prossimo Articolo

Binotto: "Dobbiamo sorridere, le Ferrari qui vanno forte!"

Binotto: "Dobbiamo sorridere, le Ferrari qui vanno forte!"
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021