Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Prove Libere 1 in
16 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
22 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
60 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
74 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
95 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
109 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
137 giorni
05 set
Gara in
144 giorni
12 set
Gara in
151 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
165 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
179 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
193 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
242 giorni

Sainz: "Che sorpresa essere tutti così vicini sul giro secco"

Il madrileno della Ferrari ha convinto subito sul giro secco, mentre sul passo gara - pur risultando costante - ha affermato di dover ancora fare miglioramenti legati al bilanciamento della macchina e nel prendere confidenza con la SF21.

Sainz: "Che sorpresa essere tutti così vicini sul giro secco"

Nel corso della sua carriera in Formula 1, Carlos Sainz ha sempre mostrato di essere un pilota solido, voglioso di migliorare e imparare, giocando un ruolo fondamentale per i team che hanno potuto schierarlo. In questo fine settimana lo spagnolo fa il suo esordio con la Ferrari dopo aver avuto alle spalle appena una giornata e mezza al volante della SF21.

Un tempo limitato, soprattutto per un pilota che l'anno passato correva per la McLaren e che, di fatto, si trova davanti un'avventura tutta nuova. Eppure Carlos ha subito fatto vedere buone cose. Il quarto tempo ottenuto nelle Libere 2 a 280 millesimi dal tempo di riferimento ottenuto da Max Verstappen è un biglietto da visita di tutto rispetto. Eppure, a destar maggior interesse, è stato il passo gara mostrato con gomme Medium.

"Abbiamo trovato condizioni molto diverse dai test e dalle Prove Libere 1. Nelle Libere 1 tutto sembrava piuttosto normale, ma poi è cambiato un po' il vento e le condizioni della pista nelle Libere 2. E questo ha portato il bilanciamento molto più al limite ed è stato tutto più complicato in pista", ha dichiarato Sainz al termine delle Libere 2.

"Nel long run sono andato un po' meglio. Abbiamo visto che le Red Bull hanno più passo rispetto agli altri, però sono anche sorpreso dal fatto di essere tutti così vicini sulla simulazione di qualifica".

Vento, condizioni della pista e una confidenza ancora da costruire rendono difficili commenti approfonditi sulla competitività della SF21 per Carlos, il quale, però, ha fatto sapere di essere concentrato per trovare il giusto feeling con la Rossa in breve tempo.

"Al momento non dobbiamo fare troppi commenti sul bilanciamento perché qualcosa è dovuto anche al mio stile di guida, che deve adattarsi alla macchina. Durante le sessioni mi sono trovato abbastanza a mio agio, però domani la situazione potrebbe essere completamente diversa, perché il vento potrebbe cambiare, intensificarsi come sta succedendo ora, potrebbe essere tutto differente e potrei essere costretto a ripartire da zero e cercare di riprendere confidenza. Passo dopo passo arriverò ad averla. Per ora abbiamo fatto solo 2 sessioni di libere. La confidenza sta aumentando, ma ci vuole ancora pazienza".

condivisioni
commenti
Norris: "Non ho il giusto feeling nelle curve veloci"

Articolo precedente

Norris: "Non ho il giusto feeling nelle curve veloci"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Non pensavamo di essere così competitivi"

Leclerc: "Non pensavamo di essere così competitivi"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Prove Libere 2
Location Sakhir
Piloti Carlos Sainz Jr.
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
12 apr 2021
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Formula 1
12 apr 2021
Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021