Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
110 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
131 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
145 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
159 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
187 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
194 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
208 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
213 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
248 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
262 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
276 giorni

Sainz: "Avrei fatto lo stesso anche io nella posizione di Hamilton"

condivisioni
commenti
Sainz: "Avrei fatto lo stesso anche io nella posizione di Hamilton"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
29 nov 2016, 16:18

Carlos Sainz Jr dice che lui non avrebbe esitato ad impiegare la stessa strategia di Lewis Hamilton ad Abu Dhabi se si fosse trovato nella sua stessa condizione.

Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr, Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr, Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11, Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS16
World Champion Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 shakes hands with team mate and race winner Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Race winner Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid crosses the finish line at the end of the rac

Hamilton è finito al centro delle polemiche per come ha corso nella gara conclusiva della stagione, rallentando il compagno di squadra Nico Rosberg per cercare di farlo raggiungere dagli inseguitori.

Alla fine, la tattica non ha pagato, perché Rosberg è riuscito a difendersi dal ritorno di Sebastian Vettel e si è aggiudicato il titolo iridato con il secondo posto finale.

Quando gli è stato chiesto cosa pensasse della strategia di Hamilton, Sainz ha detto: "Lo farei anche io".

"Quando si vuole vincere un titolo mondiale, devi essere pronto a provare tutto il possibile, sempre stando nelle regole, come ha fatto lui".

"Alla fine non ha fatto nulla al di fuori delle regole, quindi appoggio la decisione di Lewis".

"Avrebbe esagerato se avesse rallentato di più, ma penso che abbia fatto esattamente quello che doveva fare, anche per mettere pressione a Nico e vedere come la gestiva".

Incoerenza delle penalità

Nel frattempo, la stagione dello spagnolo si è conclusa con un ritiro, seguito ad un incidente con Jolyon Palmer alla curva 17 del tracciato di Yas Marina.

Il britannico è stato punito con una penalità di 5" per l'incidente, che secondo Sainz esalta l'incoerenza delle decisioni dei commissari di gara.

"Sono riuscito a passarlo alla curva 7 con una buona manovra, poi abbiamo dovuto farci doppiare dai leader e penso che lui abbia perso il controllo, finendo per urtarmi alla curva 17" ha detto Sainz sull'incidente.

"Cinque secondi di penalità non cambiano molto la sua vita, penso che lui lo sappia perfettamente e che lo stesso valga anche per la FIA".

"La FIA ha volte fa così. Mi ha buttato fuori e mi sono dovuto ritirare, mentre io in Russia ho preso 10 secondi di penalità per essere andato oltre i limiti della pista".

"Si possono vedere gli effetti di una manovra e dell'altra, quindi anche l'incoerenza delle sanzioni al giorno d'oggi".

 

Informazioni aggiuntive di Oleg Karpov

Prossimo Articolo
Hamilton abbandona i test di Abu Dhabi per un malessere fisico

Articolo precedente

Hamilton abbandona i test di Abu Dhabi per un malessere fisico

Prossimo Articolo

Completati i test con le Pirelli 2017 dopo ben 2.607 giri su 5 piste

Completati i test con le Pirelli 2017 dopo ben 2.607 giri su 5 piste
Carica commenti