Russell: "Mentirei se non dicessi che la Williams è la monoposto più lenta al momento"

George Russell ritiene che la Williams disponga della monoposto più lenta del lotto in Formula 1 al momento, ma è ottimista perché è convinto che la vettura abbia fatto un grande passo avanti in questa seconda settimana di test.

Russell: "Mentirei se non dicessi che la Williams è la monoposto più lenta al momento"

La Williams ha iniziato i test di Barcellona due giorni dopo rispetto alla concorrenza a causa di un ritardo nell'assemblaggio della nuova FW42. Questo ha significato un drastico cambio dei programmi anche per il rookie George Russell e per il suo compagno di squadra, il rientrante Robert Kubica.

Questo ha anche reso più difficile cercare di riprendersi dopo una stagione 2018, e Russell infatti ha ammesso che il team inizierà la stagione in coda al gruppo.

"Mentirei se dicessi che non siamo i più lenti al momento" ha detto. "Penso che sia la realtà e che sia chiaro che abbiamo sicuramente del lavoro da fare".

"Ma la cosa positiva è che abbiamo fatto un grande passo avanti da quando siamo tornati qui martedì e spero che continueremo su questa strada".

"Abbiamo capito i problemi e stiamo facendo tutto il possibile per cercare di correggerli".

Russell ha effettuato solo 40 giri nella prima settimana di test, ma ne ha fatti più di 100 in ciascuna delle giornate in cui è sceso in pista questa settimana, concludendo il pre-campionato con 299 giri all'attivo.

Leggi anche:

Parliamo quindi di poco meno della metà del bottino di chilometri messo insieme da Lewis Hamilton, che con la sua Mercedes ne ha completati 577.

Tuttavia, Russell è riuscito almeno a girare di più di Sergio Perez della Racing Point ed è contento della reazione che ha avuto la Williams dopo la battuta d'arresto iniziale.

"Sono molto contento del numero di giri che ho effettuato, ma ovviamente è tutto incentrato sui tempi e da quel punto di vista ci manca ancora qualcosa, anche se prima eravamo molto indietro rispetto a tutti gli altri".

"Sono molto motivato e pieno d'energia: abbiamo appena fatto due volte la distanza di gara, ma mi sento abbastanza bene se devo essere onesto".

"Sarei pronto a girare ancora, ma sfortunatamente ho dovuto consegnare la vettura a Robert".

Russell ha chiuso a 1"9 dal tempo stabilito da Charles Leclerc con la sua Ferrari nella terza giornata del secondo test.

George Russell, Williams FW42 e dei tifosi
George Russell, Williams FW42 e dei tifosi
1/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
2/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
3/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams Racing
George Russell, Williams Racing
4/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
5/18

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
6/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
7/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams Racing
George Russell, Williams Racing
8/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
9/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42 e Lance Stroll, SportPesa Racing Point F1 Team RP19
George Russell, Williams FW42 e Lance Stroll, SportPesa Racing Point F1 Team RP19
10/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

George Russell, Williams, al muretto box
George Russell, Williams, al muretto box
11/18

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
12/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
13/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
14/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
15/18

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Rachel Brooks, Sky TV, Johnny Herbert, Sky TV, Natalie Pinkham, Sky TV e George Russell, Williams Racing
Rachel Brooks, Sky TV, Johnny Herbert, Sky TV, Natalie Pinkham, Sky TV e George Russell, Williams Racing
16/18

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
17/18

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW42
George Russell, Williams FW42
18/18

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Test F1 Barcellona, Giorno 4: Ferrari chiude al top con Vettel, ma Hamilton arriva a 3 millesimi!

Articolo precedente

Test F1 Barcellona, Giorno 4: Ferrari chiude al top con Vettel, ma Hamilton arriva a 3 millesimi!

Prossimo Articolo

Ferrari: Vettel sfiora il record con la SF90, ma la Rossa è da lavori in corso

Ferrari: Vettel sfiora il record con la SF90, ma la Rossa è da lavori in corso
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021