Rosberg: "Temo che adesso la Ferrari sia molto vicina!"

condivisioni
commenti
Rosberg:
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
05 mar 2016, 15:25

Secondo le simulazioni della Mercedes la Rossa sarebbe competitiva nel confronto con la W07 Hybrid e allora Nico Rosberg lancia l'allarme: "I nostri strateghi sanno quanta benzina avevano i nostri avversari e per questo dico non sono più lontani".

Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 con i giornalisti
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Nico Rosberg, Mercedes AMG Petronas F1 W07
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid

Nico Rosberg non è tranquillo. Il pilota tedesco suona la carica alla Mercedes dopo aver concluso i test invernali pre-campionato con il terzo tempo assoluto dietro alle Ferrari. Ha chiesto di tornare al simulatore per affinare alcune soluzioni prima di partire per Melbourne dove il 20 marzi scatterà il mondiale 2016.

La squadra di Brackley non ha cercato le prestazioni, ma si è dedicata allo sviluppo della W07 Hybrid che ha lanciato un nuovo concetto aerodinamico, cercando la validazione della meccanica coprendo una distanza monstre, pari a oltre 19 Gp.

La freccia d’argento sembra un carro-armato: è capace di fare grandi distanze senza il minimo intoppo tecnico, raccogliendo dati preziosissimi per lo sviluppo. Paddy Lowe e Aldo Costa, presente nei box catalani, non hanno mai voluto cercare il picco delle prestazioni simulando un giro da qualifica con serbatoio vuoto e gomme a mescola morbida.

Se ne sono guardati bene, mentre la Ferrari la verifica sulle gomme come la mescola supersoft e ultrasoft l’ha voluta fare, raccogliendo positive indicazioni. Gli osservatori riconoscono alla stella a tre punte il ruolo di leader indiscussa, tanto che c’è chi prevede una supremazia ancora più netta rispetto allo scorso anno, ma proprio Nico Rosberg ammette che non è certo quello che a Brackley pensano.

La minaccia della Ferrari si sta facendo concreta?
"E’ sicuro che sono stati molto veloci – spiega Nico - le squadre hanno i loro strateghi: a dispetto di quanto si va dicendo, sappiamo più o meno tutti qual è il carico di carburante delle altre squadre”.

"E allora sappiamo più o meno dove siamo rispetto alla Ferrari: è per questo che ripeto che sono vicini. Ma non sappiamo se davanti o dietro".

Quando Motorsport.com gli ha chiesto se la Mercedes disputerà, invece, un campionato a sé stante, Rosberg ha risposto: "Basterà aspettare due settimane... spero che abbiano ragione".

Prossimo articolo Formula 1
Pirelli: ecco il differenziale di tempo fra le cinque mescole

Articolo precedente

Pirelli: ecco il differenziale di tempo fra le cinque mescole

Prossimo Articolo

Manor: è una monoposto leggera, con quasi 30 kg di zavorra!

Manor: è una monoposto leggera, con quasi 30 kg di zavorra!
Carica commenti